martedì 17 gennaio 2017

H. Makow: "Il Vero Complotto è diretto contro Dio"


Adorazione dei pastori di Gerard Van Honthorst 

Il Vero Complotto è diretto contro Dio

di Henry Makow

Avete notato?

Ogni anno, scompare sempre più Cristo a Natale, e si attenua ogni spirito cristiano.

Il concetto di dono si limita ai regali. A malapena si fa menzione all'Amore cristico... Questo potrebbe offendere certe persone... dei satanisti forse.

Dio è Amore e questi ultimi non sono dei grandi "fans" dell'Amore. Hanno molta influenza ai nostri giorni.

Sebbene possa sembrare incredibile e bizzarro, un culto satanico ‒ quello degli Illuminati ‒ governa il mondo. Barack Obama ne è uno, come lo sono molti membri dell'Élite politica ed economica del Pianeta.

Gli Illuminati sono costituiti da un certo numero di famiglie, le più ricche del mondo, compreso i Rothschild, i Rockefeller e gli Windsor. Benché parlino a fior di labbra di religione, venerano Lucifero. (Cfr. anche QUI; ndt).

I loro subalterni controllano i media globali, l'educazione, gli affari e la politica e sono convinti di rincorrere la riuscita, ma il successo si ottiene quasi sempre servendo il Maligno.


Prigionieri della loro ricchezza, gli Illuminati preferiscono l'odio e la distruzione all'Amore. Naturalmente non possono rendere pubblica la loro tendenza. Si mostrano morigerati, ma lavorano dietro le quinte per asservire l'Umanità con il Nuovo Ordine Mondiale.

Gli eventi di Hiroshima, di Dresda, di Auschwitz, della Cambogia e del Ruanda non sono stati altro che dei sacrifici al loro dio satanico. Sono i responsabili di due guerre mondiali, della grande depressione e della guerra fredda.

L'11 settembre, la «Guerra contro il terrorismo» e tutti i conflitti che sono seguiti (dall'Afghanistan all'Iraq, dalla Libia alla Siria solo per menzionarne alcune; ndt), sono imputabili soltanto a loro.

Noi immaginiamo che essi vogliano un potere illimitato e il dominio sul denaro, ma questi sono soltanto dei sotto-prodotti. Gli Illuminati vengono motivati dall'odio verso Dio e verso l'Umanità.


Gustave Doré

La Venerazione dell'Élite per Lucifero

L'obbiettivo del Nuovo Ordine Mondiale è lo stesso del Comunismo. Gli Illuminati hanno creato quest'ultimo come un modo per ignorare la volonta di Dio e rendere schiava l'Umanità.

Karl Marx è stato ingaggiato per vendere un regime totalitario («la dittatura del proletariato») facendo finta di abbracciare l'uguaglianza. Egli era un satanista come lo erano Trotski, Lenin e Stalin.

Nel suo libro, «Marx e Satana» (del 1986), Richard Wurmbrand illustra il vero odio di Marx per Dio e l'Umanità. Era dal 1848 che Marx scriveva al riguardo di una "guerra mondiale a venire" che avrebbe permesso di eliminare delle «canaglie» come i russi, i cechi e i croati.

Disse: "La guerra mondiale futura farà sparire non solo dalla faccia della terra classi e dinastie reazionarie, ma anche interi popoli ribelli.

E ciò segnerà progresso... rivoluzione... i quali si curano poco delle vite umane distrutte... come un terremoto non si cura delle case che devasta. Le classi e le razze, troppo deboli per poter dominare sotto le nuove condizioni, saranno vinte... ed il loro stesso nome sparirà".

Nel suo poema "Fierezza Umana" Marx scrive: "Io passeggerò divino e vittorioso attraverso le rovine del mondo... mi sentirò uguale al Creatore".

Lontano dall'essere un campione della classe operaia, egli era un delatore della polizia. Nel 1960, il cancelliere austriaco Raabe diede a Krusciov una lettera originale di Marx comprovante che "il fondatore del Comunismo" spiava gli altri rivoluzionari.

La sola ragione per la quale solo 13 dei 100 volumi dell'opera di Marx sono stati pubblicati è di nascondere il vero carattere del Comunismo.


Il Crocifisso con falce e martello (sic!), donato a Bergoglio (Falso Profeta, cfr. QUI e QUI) da Morales. 

Gli Illuminati odiano Dio in voi

Wurmbrand, un pastore che fu imprigionato in Romania, ha dichiarato che il Comunismo, in sostanza, è il satanismo messo in pratica. I Cristiani non erano soltanto brutalmente perseguitati ed assassinati, ma anche spinti a bestemmiare.

L'obbiettivo del Comunismo, come del Nuovo Ordine Mondiale, è di schernire Dio e di magnificare Lucifero. Un giornale del Partito ammise: "Ci battiamo contro Dio per strappargli i credenti".

Nell'«Ideologia tedesca», Marx fa riferimento a Dio in termini hegeliani come Spirito Assoluto. Affermò: "Siamo impegnati in una questione molto interessante: il disfacimento di questo Assoluto".

Secondo Wurmbrand, la rivoluzione russa fu un tempo in cui "L'amore, la buona volontà, e i sentimenti sani erano considerati come nocivi e retrogradi. Una fanciulla nascondeva la sua innocenza, e i mariti la loro fedeltà.

La distruzione era accolta come positiva, la nevrastenia come segno di elevatezza. Questo fu il tema dei nuovi scrittori che irruppero sulla ribalta, uscendo dalla loro oscurità. Alcuni uomini concepirono vizi e perversioni, e trovavano fastidioso riferirsi a qualsiasi pensiero morale".

I luciferiani identificano la propria ribellione a Dio e alla Natura con il progresso e la libertà. Questo permissivismo riguarda unicamente l'annientamento dell'Ordine divino.

Nell'iniziazione satanica al settimo grado, l'adepto giura che «Nulla è vero e tutto è permesso». Nel Manifesto Comunista, Marx dichiarò che ogni culto ed ogni morale sarebbero stati aboliti e che tutto sarebbe stato permesso.

La religione della società occidentale moderna, l'Umanesimo laico, è un aspetto dell'Illuminismo (il culto di Lucifero).

Lo scopo dell'Illuminismo è di allontanare l'Umanità dal disegno divino per offrirla a Lucifero (ossia agli Illuminati) invece che a Dio. Sotto la copertura di un'utopia umanistica, essi costruiscono un inferno orwelliano: il Nuovo Ordine Mondiale, o mondialismo.

L'obbiettivo di questo progetto è il medesimo del Comunismo. L'Élite planetaria nasconde la sua venerazione luciferina nel paganesimo new age e nel culto di Gaia (cfr. QUI; ndt).

La (coalizione) Lucifer Trust gestisce il Tempio delle Nazioni Unite e l'unica statua nell'edificio dell'ONU è quella del dio pagano Zeus.




Il Cristo sarebbe (ancora) oggi, crocifisso.

Egli rappresentava il Regno di Dio. I Farisei adoravano il Maligno. La domanda che si presenta ora all'Umanità non è cambiata. Serviamo Dio o Lucifero?

I satanisti ci hanno condizionati a percepire una specie di cortocircuito di fronte ad ogni accenno alla religione. Hanno reso Dio misterioso, inconoscibile, addirittura inesistente.

Il Cristo ha detto: "Dio è Spirito, e quelli che lo adorano devono adorarlo in spirito e verità" ‒ Gv. 4, 23-24. (Cfr. QUI; ndt). Dio è l'Amore Assoluto, la Verità, la Giustizia, la Bontà e la Bellezza. Se pensate che queste cose siano reali, che le compiate o no, voi credete in Dio.

L'Amore è il principio dell'evoluzione umana. Dio ha voluto e vuole manifestarsi attraverso la Sua Creazione. Ciò richiede che Gli obbediamo.

Siamo fatti a Sua immagine: "Siate dunque perfetti così com'è perfetto il Padre vostro che nei Cieli" (Mt. 5, 48). Più esprimiamo ideali spirituali, più diventiamo simili a Dio e alla Realtà. Ma vale anche l'inverso.

Noi ci sacrifichiamo per quello che amiamo. Se amiamo Dio, ci sacrifichiamo per Lui. Le persone si chiedono come lottare contro il Nuovo Ordine Mondiale.

Nulla disturberebbe maggiormente gli Illuminati che un rifiorire della credenza in Dio. Milioni di persone pronte a battersi e a morire per l'Altissimo li spaventerebbero oltre qualsiasi concezione immaginativa. Ecco perché vogliono sradicare l'Islam.



Conclusione

Noi siamo consapevolmente preparati per la schiavitù o per la distruzione. Gli Illuminati hanno gettato le basi con la "guerra al terrorismo". Una volta che otterranno il controllo dell'Islam, si volteranno «per bene» verso l'Occidente.

Attendendo questo, i media di massa (film, musica, video-game e TV) ci abituano alla brutalità e alla violenza, dove è in atto una ripetizione ossessiva e riduttrice del sesso, della nudità, delle funzioni corporee e dell'omosessualità.

Se i nostri dirigenti non fossero luciferiani, i media e le arti sarebbero impegnati in argomenti di verità e di menzogna, di bene e di male, di bellezza e di bruttezza. E noi ne saremmo elevati ed ispirati.

Al posto di tutto ciò, le nostre anime intanto sono nutrite con la segatura. Siamo degradati, distolti e traditi, come persone affette da malattia terminale, come occupanti abusivi del pianeta di qualcun altro.

Se lo scopo reale degli Illuminati è di eliminare Dio, ne consegue che noi dovremmo mettere Dio al centro della nostra consapevolezza.

Le genti si domandano: «Che cosa dobbiamo fare?». Ebbene, non cercate le direttive dagli altri. Cercate la guida di Dio. Il miglior modo di combattere le tenebre è di far brillare la luce.

È ciò che gli Illuminati temono. Nei Protocolli dei Saggi di Sion l'autore ha scritto: "Non c'è niente di più pericoloso per noi che l'iniziativa personale; se ha del genio in sé, tale spinta può produrre più di quanto può essere compiuto da milioni di persone tra le quali noi abbiamo seminato discordia".

Non sentitevi oppressi dal mondo. Esso non è cambiato solo perché adesso siamo informati della sua vera natura. Dedicate ogni nuovo giorno alla realizzazione del disegno voluto per voi da Dio.



sabato 14 gennaio 2017

Ordite sin dal 1966 2 opzioni: GUERRA o BLUE-BEAM!




"Gli Illuminati cercheranno di raggirarci sulla «necessità» di protezione, che potrà essere fornita soltanto da un governo mondiale, lottando contro i peggiori «nemici comuni» dell'umanità: le devastazioni (fraudolente) del cambiamento climatico e la (falsa) invasione extraterrestre".

Joachim Hagopian

Sebirblu, 14 gennaio 2017

Già avevo parlato ampiamente del "Progetto Blue Beam" QUI, ma gli ultimi sviluppi e specialmente le recenti asserzioni del dr. Steven Greer sull'eventualità che ciò si manifesti nel 2017, mi hanno invogliato a tradurre due testi.

L'uno, tratto dal sito di Henry Makow, e l'altro, inerente ad un messaggio urgente per il mondo, da un video di "Anonymous" che nel frattempo è stato eliminato dalla rete.

Del filmato "scomodo", a detta degli autori, ne era rimasta la fedele trascrizione da loro prontamente pubblicata, e dalla quale ho tolto solo qualche piccolo passaggio per non ripetermi sullo stesso tema.




GUERRA o BLUE-BEAM?

Nell'analizzare a fondo il progetto globalista, si è venuti a conoscenza di questo inganno (false flag) soltanto dopo aver letto la conclusione del «Rapporto Iron Mountain».

Tale resoconto è il risultato di uno studio top-secret ordinato nel 1961 dall'allora presidente John F. Kennedy. Lo scopo dell'indagine era di valutare cosa sarebbe successo se il mondo si fosse allontanato verosimilmente dalla guerra e quali azioni intraprendere per poterne ottenere l'esito.

Il gruppo incaricato era composto da 15 esperti in diversi settori, e selezionati nel 1963. Il 13 novembre dello stesso anno il premier americano, parlando alla Columbia University, ebbe a dichiarare:

"L'alto ufficio del Presidente degli Stati Uniti d'America è stato utilizzato per fomentare un complotto onde distruggere la libertà della Nazione, e prima di lasciare il mandato, devo informare i cittadini della loro sorte!"

A soli 10 giorni da questo annuncio il presidente John F. Kennedy fu assassinato a Dallas, in Texas.

L'indagine si concluse poi nel 1966 durante la presidenza Johnson, che prontamente dette l'ordine di mantenerne il segreto.

I sedicenti "esperti" decisero che il popolo americano fosse troppo stupido per comprendere ciò che l'Élite aveva pianificato a suo danno e che sarebbe stata la medesima a determinare i piani concreti.

Una popolazione ben informata avrebbe potuto evitare che questo rapporto venisse promulgato, se avesse voluto.

Il documento presentava solo due opzioni valide per la guerra come mezzo per conservare l'economia attuale del mondo e, nello stesso tempo, mantenere il controllo sull'intera cittadinanza terrestre procedendo in qualche forma di spopolamento globale.

1) Convincere l'umanità che il pianeta stia morendo. Di conseguenza, l'unico modo per salvarlo sarebbe mediante la deindustrializzazione, la depopolazione e, di fatto, seguendo un progetto simile a quello dell'«Agenda 21» con l'attuazione del "ri-wilding" (processo di de-urbanizzazione che, confiscando le terre, rende nuovamente incolte le zone; cfr. QUI e QUI; ndt).



oppure

2) Persuadere la gente dell'imminenza di un'invasione aliena. Tutto l'ex personale militare e le spese potrebbero allora venire convogliati in questo sforzo gigantesco, necessario a difendere la Terra dagli "extraterrestri nemici" del mondo.

La prima possibilità sarebbe più facile da "propinare" al pubblico allocco, visto che la diffusione della propaganda è da tempo una scienza avanzata in America e nel resto del globo. È noto, infatti, che gli individui acquistano qualsiasi cosa se i venditori sono di prim'ordine.

La seconda opzione risulta un po' più impegnativa, ma la tecnologia è già disponibile per attuare un così grande imbroglio.

Questo richiederà uno sforzo ben coordinato a livello mondiale che ha avuto inizio con l'irrorazione delle scie chimiche, fondamentali per rendere il cielo un enorme schermo di proiezione. Il passo successivo sarà di far apparire in tutto il mondo grandi navi aliene per mezzo di ologrammi giganti.

In conclusione, possiamo constatare che le "teste d'uovo" (intellettuali in senso dispregiativo; ndt) hanno lavorato per molto tempo, cercando di concepire un modo per diventare nostri signori e padroni e, nel contempo, renderci schiavi forzati: pingui api operaie mute, e per giunta con la convinzione di essere felici.

Spetta a noi ora, come popolo, decidere quale strada intraprendere. Grazie alla rete, le informazioni sono disponibili. I piani dell'Élite, per bloccarci in qualche forma di distopia (QUI) orwelliana, sono stati interamente esposti e dispersi ai venti digitali.

Risponderemo alla sfida di riprenderci le nostre vite o continueremo a vivere con i nostri volti curvi su uno smartphone e a non pensare ad altro che ai nostri interessi egoistici? Questa, cari amici è, come si suol dire, una domanda da 1 milione di dollari.

da Glen per Henrymakow




Trascrizione del video di "Anonymous" scomparso dalla rete.

Saluti a voi. Siamo Anonymous. Questo messaggio è diretto non solo ai cittadini di tutto il mondo, ma anche agli Stati Uniti d'America e al presidente eletto, al nuovo direttore della CIA e ai funzionari all'interno del Cremlino.

Come molti di voi ormai sanno, ci sono entità oscure all'interno del governo USA, e in diversi altri paesi occidentali collegati ad essi, che hanno pianificato da tempo un programma tendente ad esibire una serie di nemici inventati di sana pianta.

La congiura ebbe inizio negli anni '50, portando alla perdita di controllo dell'apparato riguardante la sicurezza dello Stato persino il premier Eisenhower. Dopo di lui, infatti, nessun altro presidente poté esercitare un pieno potere di verifica sugli elementi infiltratisi nell'Establishment. (Cfr. QUI; ndt)

Così, le operazioni segrete intraprese da costoro (il più delle volte facendo leva sull'aspetto psicologico, ad esempio come indurre una nazione alla guerra mediante la paura) sono proseguite per decenni e diventate, ormai, una minaccia esistenziale.

Molti credono che si riferisca a questo il discorso d'addio che Eisenhower diffuse, nel quale mise in guardia la Nazione e il pianeta del pericolo proveniente dal complesso militare-industriale.

Questo disegno è stato reso pubblico per mezzo di persone come la dr.ssa Carol Rosin, ex portavoce di Wernher von Braun (di cui troverete l'ampia relazione QUI), che ha descritto molto bene la serie di "nemici" ideati dall'America e da varie altre nazioni occidentali.

Ella include dapprima la Russia, centrata sul comunismo, poi i terroristi (creati dagli USA e reiteratamente armati e finanziati da questi), per passare ai paesi del terzo mondo o "nazioni preoccupanti", ossia quelle non allineate con l'Occidente o con la Russia e i suoi alleati.

Ed oggi noi siamo testimoni di guerre silenziose americane volute e supportate da continue intimidazioni (ved. QUI; ndt), dirette verso molti di questi paesi, con colpi di stato illegali e con il posizionamento di "pedine utili" agli interessi statunitensi. (Cfr. QUI e QUI; ndt).




Ma il nemico finale più significativo elencato dalla Rosin concerne la cosiddetta "minaccia extraterrestre", il cui piano mira ad unificare il mondo sotto l'apparenza di un comune pericolo cosmico contro un'ipotetica ed ostile razza aliena. (Cfr. anche QUI; ndt).

Questa parte di programma era già stata avviata nel 1980, quando informazioni false vennero scientemente fatte giungere al presidente Reagan ispirando il suo discorso alle Nazioni Unite.

La maggior parte dei governi planetari è al corrente della presenza di Entità spaziali nel nostro sistema solare sin dalla seconda guerra mondiale, e tale presenza è aumentata notevolmente dopo i bombardamenti atomici di Hiroshima e Nagasaki.

Nel corso degli ultimi 60-70 anni, il governo USA ha lavorato parecchio per screditare i fenomeni ufologici, non solo attraverso il diniego e l'elusione ma con l'aiuto massiccio dei media.

Le agenzie di stampa parlano degli avvistamenti UFO con un tono simile a quello che si potrebbe tenere all'apparizione della slitta di Babbo Natale...

Hollywood ha raccontato la vita nello spazio, chiamandola "ETI" o "Intelligenza Extraterrestre", sia per mezzo di buffi e maniaci omini verdi, come di freddi esseri mostruosi votati alla distruzione di qualsiasi vita umana.

La ragione della cortina fumogena innalzata dagli Stati Uniti intorno alle mirabili tecniche ottenute dagli individui stellari, con diversi mezzi, sta nel fatto che questo significherebbe ammetterne l'esistenza ed emergerebbe la verità sui sistemi ultra-progrediti da loro ricevuti.

Ciò, non solo porrebbe fine all'industria dei combustibili fossili molto redditizia, ma i militari americani perderebbero tutti i loro vantaggi tecnici sul campo di battaglia, e l'Elite il suo potere assoluto.

Sappiamo per certo dal Governo, dall'Intelligence, e dalle testimonianze di insider delle Forze Armate che gli Esseri evoluti interagenti con la nostra Terra non sono aggressivi.

Tale asserto è stato convalidato da alcune e-mail scoperte da WikiLeaks tra John Podesta (cfr. QUI; ndt) e l'astronauta Edgar Mitchell, nelle quali si precisa che gli "ET positivi ci stanno aiutando per utilizzare sulla Terra energia a punto zero (significato QUI), e che non tollereranno alcuna forma di violenza militare sul nostro pianeta o nello spazio". (Cfr. QUI; ndt).

Diversi segnali sono emersi nel corso degli ultimi 6-9 mesi indicanti che ci stiamo avvicinando ad una "false-flag" o falso allarme, che sarà finalizzato ad innescare la militarizzazione nei cieli.




Nazioni come la Russia e la Cina, nel frattempo, hanno già proposto un trattato all'ONU per vietare le armi spaziali.

I piani per quest'ultima tappa del "Blue-Beam" e il conseguente attacco finale sono stati confermati dal controspionaggio ufficiale degli Stati Uniti, l'Airforce Special Investigations, che attesta pure come certi rapimenti di soldati, attribuiti falsamente ad alieni, siano un tentativo per confondere il pubblico.

Tutte le prove verranno rilasciate agli inizi del 2017.

Questo annuncio proviene direttamente dal dr. Steven Greer del Disclosure Project, che ha chiesto a noi, appartenenti al Movimento Anonimo, di assisterlo nella divulgazione  di  tale  notizia  al mondo nel tentativo  di  impedire il "grande inganno" o fornire una conoscenza anticipata delle vere intenzioni del governo, se dovesse procedere nell'operazione.

Oltre ad informare il pubblico dell'imminente attacco "false flag", lo stesso Greer sta per varare un consorzio privato, in cui un nuovo sistema energetico di base verrà sviluppato grazie all'impiego della meccanica quantistica e dell'energia a punto zero, senza le interferenze, la persecuzione, o le minacce dei vari governi e delle grandi multinazionali che hanno finora lavorato per sopprimere tali tecnologie.

Riporteremo la nostra relazione, come richiestoci dal noto medico e ufologo, entro le prossime settimane.

Traduzione adattamento e cura di: Sebirblu.blogspot.it

     "    : theeventchronicle.com

lunedì 9 gennaio 2017

ATTENZIONE! Iniziati i Miracoli del Falso Profeta?




Sebirblu, 7 gennaio 2017

Sembra che le sorprese su questo Papa (cfr. all'etichetta "Bergoglio") siano destinate a protrarsi, visto che ad ogni piè sospinto fa sobbalzare chiunque abbia una benché minima conoscenza cristica e dottrinale. (cfr. QUI).

Disse infatti Gesù: "Guardatevi dai falsi profeti che vengono a voi in veste di pecore, ma dentro son lupi rapaci. Dai loro frutti li riconoscerete" (Mt. 7, 15-16).

Ed anche: "Sorgeranno falsi cristi e falsi profeti e faranno grandi portenti e miracoli, così da indurre in errore, se possibile, anche gli eletti" (Mt. 24, 24).

E Giovanni nell'Apocalisse: "Poi vidi un'altra bestia, che saliva dalla terra, e aveva due corna simili a quelle di un agnello, ma parlava come un dragone..." "Ed operava grandi prodigi sino a far scendere fuoco dal cielo sulla terra in presenza degli uomini." (Ap. 13, 11-13).

Così, come risulta dalle Scritture, una delle prerogative più accattivanti del Falso Profeta è quella di compiere miracoli con l'aiuto di Satana.

E proprio questi, il Vescovo di Roma "venuto dalla fine del mondo", nel novembre 2015 fece parlare di sé a livello planetario per una guarigione miracolosa verificatasi dopo aver benedetto e baciato la testolina di una piccola bimba di un anno affetta da un raro tumore cerebrale. (La storia QUI e QUI).


La piccola Gianna Masciantonio baciata dal Papa

Ma non tutti sanno che non è solo questo il prodigio attribuito al Pontefice, perché il 10 aprile 2013 Carolina Balbuena, una donna argentina di 41 anni vivente in Spagna e sofferente anch'essa di una neoplasìa al seno già ramificatasi, dopo essersi recata a Roma ed aver ricevuto la benedizione ed un bacio dall'augusto conterraneo, ha recuperato prodigiosamente la salute ristabilendosi in breve tempo. (Cfr. QUI)


Il Papa bacia Carolina Balbuena

Tra l'altro, quand'era ancora cardinale a Buenos Aires, Jorge Bergoglio benedisse di sua iniziativa anche Paco Salegas, un uomo della provincia di Santiago del Estero che soffriva di una grave forma di diabete, tanto che i medici non avevano altra scelta che amputargli il piede per evitargli guai peggiori.

Con tale gesto, Paco percepì un'immediata e strana sensazione che gli trasmise la forza di recarsi in ospedale sostenuto dalla convinzione assoluta di poter guarire. E così fu.

Tuttora porta con sé la certezza di essere un miracolato, sperando un giorno di poter baciare le mani di colui che nel frattempo è diventato papa. (Cfr. QUI).


Paco Salegas

Proseguo citando il caso di Ave Cassidy, una bambina down di tre mesi con una grave malformazione al cuore (due fori), la cui mamma con il resto della famiglia decise di recarsi a Roma durante la canonizzazione di Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II nell'aprile del 2014. (Cfr. QUI)

Ben determinati a far benedire la piccola dal Pontefice, i genitori e gli altri due figli (fratello e sorella) attesero per ore dietro la barricata, sotto la pioggia, l'arrivo della papamobile. Poi, al passaggio di questa, papà Scott sollevò la bimba e un addetto alla sicurezza, prelevandola, la porse a Francesco che le toccò il petto baciandola sul capo.

Al ritorno a casa in California, dopo un check-up dal cardiologo, i familiari appresero che un foro si era chiuso e l'altro ridotto della metà. Nessun dubbio, secondo loro, che si sia trattato di un intervento divino.


La piccola Ave Cassidy baciata da Bergoglio

Un'altra vicenda straordinaria ha avuto come protagonista Julia Bruzzese, dodicenne di Brooklyn, (New York), che essendo paralizzata e costretta sulla sedia a rotelle senza che i medici ne avessero ancora individuato la causa, desiderò andare all'aeroporto JFK per incontrare il "Santo Padre" che sarebbe arrivato in visita apostolica negli Stati Uniti.

La giovane, insieme alla mamma Josephine, pregava e sperava in un miracolo per mano di colui che, ormai, viene menzionato come "Papa Guaritore", al fine di poter camminare di nuovo.

Così, quando il Pontefice la vide sulla carrozzella, le si avvicinò e, accarezzandola, la benedisse dicendole che sarebbe andato tutto bene. (Cfr. QUI e QUI).

Cinque giorni più tardi, i medici sottoposero Julia ad un altro esame del sangue scoprendo finalmente il motivo della paralisi alle gambe: si trattava della malattia di Lyme, in gran parte trasmessa dal morso di una zecca infetta.

Fu nel maggio dello stesso anno (2015) che Julia cominciò a perdere la sensibilità alle gambe e già nel mese di giugno era impossibilitata ad usarle. Per questo ha esclamato convinta: "Il miracolo è iniziato... avrò la possibilità di camminare di nuovo grazie a papa Francesco!"


Julia Bruzzese benedetta dal Pontefice

Analogo caso è quello di un altro bambino paralizzato, ma questa volta sin dalla nascita, perché affetto da paraplegia agli arti inferiori.

Quindici anni di età, Mauricio Mota Sánchez, originario di San Pablo Guelatao (Oaxaca), nello scorso febbraio 2016 è stato condotto dai suoi genitori ad incontrare il Pontefice in occasione del suo arrivo in Messico, dopo che essi avevano intrapreso tutte le strade per curare il figlio.

"Quello che è successo davanti a Bergoglio non ha alcuna spiegazione scientifica" ‒ ha detto Luis Rivera, il medico personale di Mauricio ‒ "perché la sua spina dorsale risulta gravemente danneggiata dalla malattia aggressiva che lo affligge. Si tratta certamente di un vero miracolo!"

Alla presenza del Papa, e dopo averne ricevuto l'abbraccio e la benedizione, il ragazzo si è alzato da solo dalla sedia a rotelle e ha tentato di fare qualche passo chiedendo ai suoi cari, che nel frattempo gli sono corsi incontro, di essere aiutato.

Mamma Florencia e papà Enrique erano sicuri che accompagnando Mauricio dal "Santo Padre" sarebbe guarito.


Mauricio Mota Sànchez viene accarezzato dal "Santo Padre"

Conclusione 

Come si può constatare in questi anni critici, ma soprattutto da quando la Massoneria Ecclesiastica (cfr. QUI) è riuscita ad eleggere, in maniera non del tutto chiara, Bergoglio, il Falso Profeta, siamo testimoni di un vertiginoso susseguirsi di eventi che stanno portando la Chiesa allo sgretolamento totale e sotto gli occhi chiusi di milioni di persone.

Orbene, abbiamo appreso dal libro dell'Apocalisse, che la bestia proveniente dalla terra (indicante il potere religioso unitario) sarà in grado di compiere grandi prodigi per preparare la strada alla bestia che sale dal mare (il potere mondiale in procinto di manifestarsi) ossia l'Anticristo.

Sappiamo pure, come citato sopra, che possiamo riconoscere i falsi profeti dai loro frutti: l'annunciatore vero conduce alla fede, al pentimento, alla riconciliazione col Divino Fattore, alla bontà, alla fedeltà, al dominio di sé; mentre quello bugiardo semina impurità, idolatrie, dissensi, divisioni, fazioni ed eresie. (Gal. 5, 19-23).

Ma il frutto più caratteristico del falso profeta è l'impegno volto ad allontanare il popolo di Dio dal magistero della Chiesa, per mezzo del quale risuona nel mondo l'insegnamento di Cristo.

Tutto ciò si sta verificando proprio ora, con un lupo travestito da agnello alla barra di comando, osannato in forma pressoché plebiscitaria dal mondo intero, soprattutto nel momento in cui mostra il suo lato irresistibile di "papa taumaturgo".




Ma non si sa forse che il Maligno può presentarsi come Angelo di Luce e sedurre chiunque non abbia in sé il discernimento vero dato dallo Spirito di Dio?

San Paolo, infatti, avverte: "La venuta di quell'empio avrà luogo, per l'azione efficace di Satana, con ogni sorta di opere potenti, di segni e prodigi bugiardi, con ogni tipo d'inganno e iniquità a detrimento di coloro che periscono perché non hanno aperto il cuore all'amore della verità per essere salvati." (2Tess. 2, 9-10).


martedì 3 gennaio 2017

Il Significato Profondo ed Esoterico dell'Epifania




L'EPIFANIA

Nella Natività, il primo saluto adorante giunto al Cristo fu quello degli animali; successivamente ebbe luogo quello dei pastori; il terzo doveva essere, e fu, quello delle potenze umane, intese come potestà di comando e di sapere.

Gli animali rappresentano l'ossequio e la venerazione della natura all'Eterno; i pastori raffigurano il povero, l'umile; i Magi sono i saggi, i sapienti, i ricchi, i potenti, i veggenti.

Essi giungono dall'Oriente guidati non da una stella ma dalla Stella; arrivano percorrendo «tre diverse vie» che si congiungono davanti all'uscio della stalla di Betlemme. Sottolineo l'espressione «stalla».

Ognuno dei Magi porta con sé, oltre all'individuale sapere, alla personale potenza e alle regali ricche vesti, un proprio singolo omaggio e, genuflessi di fronte al Divino Fanciullo, offrono a Lui i doni portati, non solo, ma spogliandosi di ogni fastigio, offrono all'Eterno la propria rinuncia. (Per ampi approfondimenti QUI; ndr).

Giungono dai troni staccandosi dalle ricchezze, ritorneranno in umiltà; giungono dall'Oriente verso l'Occidente, ritorneranno compiendo un giro dall'Occidente verso l'Oriente. Tutto ciò ha in sé una potenzialità di significato che è necessario analizzare.

Ho detto: tre capi, tre dominatori abituati al comando, alla ricchezza, all'obbedienza altrui, si spostano come viandanti e seguono, l'uno ignorando dell'altro, la Stella.




È la potenza che sente di essere attratta da una maggiore Potenza, è il sapere che riconosce la propria insufficienza di fronte al maggior Sapere, è il capo che sente di essere umile gregario di fronte al Sole unico, all'unico Reggitore.

Questa Stella luminosa, che la favola narra caudata, è il richiamo di una Fede che si effonde dalla Divinità e che nel suo percorso lascia una scia potenziale, scia di luce, non di luce fisica ma di una Luce ben più possente.

Una Luce che giungerà a penetrare nei più afosi, nei più tetri meandri delle coscienze più arretrate. È un richiamo potenziale che la Legge ha voluto.

I tre potenti si dipartono da tre direzioni: essi rappresentano un movimento triplicato, movimento sostanziale. Ognuno di loro è il simbolo a sé stante di una delle impronte umane della Divinità, il Pensiero, la Ragione e la Coscienza. (Per chiarimenti molto importanti, QUI; ndr).

Questi termini, riuniti in un insieme dinnanzi alla stalla di Betlemme, raffigurano l'Umanità tutta che umilmente depone il proprio sé psico-fisico ai piedi del Creatore e ciò che nel mondo è superfluo:




l'Oro, il metallo che provoca ogni appetito, ogni sopruso, ogni violenza; il metallo-arbitrio, quel metallo che il Cristo calpesterà;

l'Incenso del quale nei templi pagani non vi è più necessità, poiché Iddio l'Unico, l'Inconfondibile ha distrutto il politeismo;

la Mirra che simboleggia l'essenza, il quid necessario che dovrà usare la Madre per deporre il Figliuol Crocifisso nell'avello.

Tre doni, una sintesi: la «Vita» del Cristo!

Compenetrazione, questo è il significato letterario dell'espressione «Epifania» (dal greco vuol dire "Epilogo della Manifestazione" ndr). E La manifestazione è sempre in atto, poiché ininterrottamente si ripete la Natività così come, per volontà degli Umani, si perpetua di continuo la Crocifissione del Cristo.

Avete in voi stessi le medesime potenzialità sostanziali che avevano i Magi. Siete capaci di percepire, dovete essere in grado di rinunciare.

È per voi quindi una necessità rinnovare quotidianamente questo evento e deporre ai piedi del Cristo il vostro sé, spogliarvi di ogni superfluità e offrirla all'Eterno.

Ricusare gli ori e gli orpelli, vestirvi di candore e non dimenticare che il Cristo ha chiamato a Sé i bimbi come coloro che vivono in purezza.


Del Parson

È necessario spogliarsi delle scorie umane e far sì che l'Anima ritorni fanciulla; ognuno discenda dal proprio seggio, raccolga le singole ricchezze, si privi di ciò che ritiene necessario e si avvii verso il Cristo.

Egli è attorno a voi, nell'Umanità sofferente, dolorante e angosciata, Egli è nell'Umanità in sussulto, in evoluzione e in involuzione; fermatevi di fronte a tale estrinsecazione divina, donate di voi, riportate la Pace!

Perciò, già disse: Io sono venuto a portare la guerra, sono venuto cioè a fondare il Regno del Padre. Siate voi gli artefici della costruzione della Sua Chiesa (quella Mistica e non del Rito, per il vero significato QUI; ndr).

La capanna sia trasformata nel sublime Tempio, in essa adorate la Prima Manifestazione (la "Nascitaapparente, QUI; ndr), non soltanto per mezzo di un'emissione di pensiero ma, ciò che più necessita, attraverso un movimento di opere.

Epifania: manifestazione di Potenza e di Amore, cioè di Armonia. Siate armonici; è tempo che ognuno si scuota, che ognuno sintonizzi il proprio agire con quello del fratello; è tempo che la Crociata che Io ho promosso abbia decisamente, e senza ulteriori remore, a muovere i primi passi.




Ho spiegato il significato di Epifania: ora analizzo l'evento sotto un altro punto di vista, sottoponendovi un confronto che vi deve restare impresso indelebilmente.

Qual è il significato della maestosa presenza trina ai piedi di Gesù? Quella mangiatoia, voi lo sapete, era il trono vero, quello della Verità, della Sapienza, della Potenza, il Trono davanti al quale doveva genuflettersi tutto il genere umano.

I tre potenti rappresentano l'Umanità e ad essa l'Eterno, Creatore dell'Infinito, si offre in nudità perfetta, senza travestimenti.

Dall'incontro di questa nudità con le vesti sontuose dei Magi cerchiamo di ricavare un concetto che abbia a rimanere per sempre non solo nella vostra mente ma soprattutto nel vostro Spirito.

Verità e menzogna. La Verità è nuda, è cruda, è realistica; essa non ha necessità di paludamenti o di alterazioni, la Verità è quella che deve essere, cioè trasparente e priva di nebbiosità. L'ipocrisia invece si maschera per trasformarsi da quantità aggressiva in quantità sottomessa.

I tre augusti Signori vengono sì con i loro paludamenti, ma anche con tutto il loro potere. L'offerta che essi fanno lo esprime e non designa materialmente l'Oro, l'Incenso e la Mirra.

È la rinuncia ad ogni loro prerogativa, in nome degli umani tutti. Ma tra questi esistono anche i traditori, gli ipocriti, i Giuda.

La vittoria non sta pertanto in questa Ricorrenza ma nel giorno della Risurrezione in quanto, malgrado l'appalesarsi di Gesù e il prostrarsi dei tre potenti (Umanità) di fronte all'Eterno in veste di Figlio, vi è ancora una massa simboleggiata da un uomo, Giuda, capace di mimetizzarsi, di vivere apparentemente in umiltà, covando pensieri delittuosi.


Il bacio di Giuda del Beato Angelico

Il punto scottante da evidenziare è l'ipocrisia che striscia come serpe fra gli uomini e che è argomento sul quale si può discutere a perdita di secoli.

Insisto su questo, perché fin quando tale scoria non sarà totalmente estirpata da ogni individuo, da ogni animo, da ogni mente e cuore, sino ad allora la pace fraterna, quella animica, la Pace del Cristo, non potrà germogliare e fiorire eternamente sulla Terra.

Voi rammentate dell'Epifania tre nomi, tre figure rappresentative, ma quei tre nomi sono l'Umanità; è l'omaggio che essa porge al Neonato, a Colui che si manifesta privo di ogni potere, di qualsiasi ricchezza o comando; è quindi la sua sottomissione sancita e sigillata.

Se il mondo nella sua interezza, attraverso i Magi, ha mostrato e sancito una tale sottomissione, perché permanete ancora l'uno contro l'altro? Perché questo lanciarsi le pietre, lapidarsi, questo uccidersi?

Peggio, perché genuflettersi davanti all'Eterno per colpirne successivamente il concetto e l'azione? Il concetto è Amore, l'Azione è Pace. Perché sconvolgere ciò che si vuol fare ritenere appianato? Ipocrisia!

Tre Creature del Signore a Lui si prostrano e giurano fedeltà, umiltà, dedizione, rinuncia, mentre nella massa uno o più individui meditano già, mentre ne apprendono il sapere, la distruzione del Salvatore.

Questa è la viltà umana, questa è l'ipocrisia che si insinua in quella che rappresenta, nella sua realtà, la dedizione dei popoli al Re dei re.

In questo giorno di Ricorrenza, dovete ricordare ad ognuno la «vergogna» dell'ipocrisia rammentando che tale espressione è quella che più si addice agli ipocriti.

Il Maestro, l'Entele Guida.

(QUI, al "Post Scriptum", per comprendere chi è un Entele)


Fonte: "Scintille dall'Infinito" Vol. 1° Ed. Il Cenacolo