giovedì 26 dicembre 2013

Invito e Istruzioni di come Operare con gli Angeli



"Il Risveglio del Cuore" di  William Bouguereau  1825 - 1905

Sebirblu, 26 dicembre 2013

Dal momento che il mio percorso spirituale è iniziato tanto tempo fa con l'aiuto prezioso del mio «Angelo Custode» o Guida, come si direbbe ora, dedico volentieri questo post alla loro presenza costante e discreta affinché ogni Anima possa sentirsi rinvigorita e rassicurata da tale Realtà.

Nei lontani anni '70 era difficile trovare delle risposte valide ed esaurienti ai vari interrogativi che ogni ricercatore si poneva. Non c'erano i grandi centri spirituali e le librerie specifiche che trattavano i temi esoterici oggi consueti.

Ma per coloro che in purezza di pensiero e di intenti desideravano fortemente conoscere e, come «affamati» (non c'è termine più adatto di questo) anelavano più di ogni altra cosa al cibo sostanziale, si apriva sempre una «porta».

Questa era costituita da un incontro «fortuito», dal regalo di un libro, da strane e incredibili coincidenze... che poi, ad un esame più attento, avrebbero portato ad un unico obbiettivo: il Risveglio interiore!

La frase «Quando il discepolo è pronto il Maestro giunge» è scritta su molti testi iniziatici e succede realmente così, quando però esiste un fondamento idoneo, ripulito in gran parte da tutta quella zavorra che ne impedirebbe o addirittura comprometterebbe l'ingresso alla vera Conoscenza.

Perciò, prima di presentarvi uno dei più poetici e profondi insegnamenti che allora, come  neofita,  ho  ricevuto  dal  mio  Protettore  invisibile,  pubblico  per la gioia di voi tutti un importante ammaestramento proveniente dall'Ispiratore della «Fratellanza tra gli Angeli e gli Uomini» trasmesso da Geoffrey Hodson.




Geoffrey Hodson (1886-1983) è considerato il più grande chiaroveggente del '900. Medico, e quindi formato ad una rigida scuola scientifica, era dotato della "seconda vista". Le sue esperienze con il mondo invisibile erano iniziate sin da bambino.

Lui vedeva le aure, le vibrazioni e le energie variopinte che si effondono da ogni cosa: dalle menti umane con i loro pensieri, dagli Angeli, dai deva, dagli spiriti di natura, dagli elementali ma anche dalle vallate, dagli alberi, dai fiori...

Riportava le osservazioni su tutto ciò che vedeva e udiva, con la stessa tranquilla precisione con cui compilava le cartelle cliniche dei suoi pazienti. Ha scritto diversi libri tra cui "Fratellanza tra Angeli e Uomini" che ho sopra citato e da cui ho tratto quanto segue:

"Gli Angeli rappresentano il Potere, la Vita e la Luce dell'Unica Suprema Sorgente di tutto l'Universo. Quando un uomo si mette in contatto con un componente del loro ordine, egli si pone in rapporto con quel potere.

Quando li invoca in suo aiuto, richiama quella vita. Allorché il velo gli sarà caduto dagli occhi, egli vedrà i suoi Fratelli angelici e quella Luce.

Potere, Vita, Luce: questi sono i doni che la Compagnia degli Angeli metterà nelle mani degli uomini.

Il Potere illimitato, la Vita inesauribile e la Luce, innanzi alla quale ogni tenebra si dileguerà, saranno vostri se respingerete lontano da voi l'indolenza, l'apatia, la tolleranza per le vostre colpe e per le vostre bramosie ritornando alla vita superiore.

Innanzitutto dovete pervadere le vostre Anime con l'Amore che non conosce limiti e nel quale il piccolo sé viene totalmente dimenticato.

Traboccanti d'affetto, potrete stringere le mani dei vostri Fratelli angelici e partecipare all'Opera ineffabile del Grande Architetto, del Maestro Costruttore, dalle cui potenti ideazioni sorgono i sistemi solari.

Imparate quindi l'Arte di amare, perfezionate quel Potere sino a divenire grandi artisti, geni d'Amore. Lo scopo del vostro lungo pellegrinaggio attraverso il tempo e lo spazio è stato per farvi acquistare il supremo compimento dell'Amore.



"Amore e Psiche" - Louvre - Antonio Canova  1757 - 1822

Rinunciate al suo surrogato che cerca di possedere, di concupire; in tale rinuncia sorgerà un nuovo modo di essere. Nei vostri cuori nascerà il Cristo Bambino, con le mani vuote, ma esse potranno aprire le cataratte dell'Amore Divino.

Sorgenti di tenerezza e di compassione scaturiranno dalla vostra Anima e diffonderanno la guarigione e la salvezza nel mondo. Allora, Fratelli miei umani, il passaggio alla Terra di Unione sarà per voi aperto e ci vedremo faccia a faccia.

Indi, potremo lavorare assieme per compiere la Volontà di Colui che sostiene l'Universo con i suoi numerosi globi roteanti per mezzo dell'inesauribile abbondanza del Suo Amore.

Ignorate voi stessi, purificatevi interiormente; poi chiedete l'aiuto degli Angeli nel nome di quell'Amore puro e senza egoismo.

Non vi è nessuna forma di sofferenza che non possiate alleviare, nessun male che non vi sia possibile far scomparire, nessuna oscurità ove non si possa portare Luce con la magia di tale Amore combinata con l'apporto angelico.

Con questa Conoscenza potrete eliminare ogni vostro problema poiché davanti al potere che essa conferisce ogni negatività si scioglie.



"Preghiera" - William Bouguereau  
1825 - 1905 

Cercate i sofferenti di cui è saturo il vostro mondo, non arretrate innanzi al dolore, né esitate a chiamarci al vostro fianco, nonostante la profondità dell'angoscia e per quanto fosco sia lo sbaglio o la vergogna.

Coloro che intendessero rispondere a questo invito debbono organizzarsi in gruppi e, col pensiero concentrato ed una ferma volontà, invocare gli Angeli in mezzo a loro.

Illuminati dall'Amore di Dio e uniti dalla volontà di servire, potremo lavorare assieme onde scacciare tutte le tenebre, espellere tutti i mali, guarire ogni malattia, distruggere l'ignoranza e portare la Luce della Sapienza nel cuore e nelle menti degli uomini.

Possiamo purificare l'atmosfera di ogni città, affinché ogni bimbo nascente possa crescere in un mondo nuovo.

Non dovete temere per il risultato; bandite da voi ogni dubbio concernente la nostra esistenza e la potestà di aiutarvi.

Presto avrete le prove della possanza e dell'efficacia di ogni Opera d'Amore che uomini ed Angeli possono intraprendere in mutua cooperazione. Non indugiate, il tempo è maturo per iniziare il lavoro in comune.



William Bouguereau  1825 - 1905

Radunatevi nei vostri gruppi, con il forte intento di inviare potenti effluvi di benedizione e di Amore a quelle persone che tentate di guarire, a quei luoghi che volete depurare ed illuminare.

Seduti in circolo, cercate di unire i vostri pensieri finché vi sentirete come Uno con i vostri Fratelli angelici. Elevatevi nel mondo dell'Unione e lì invocate il potere e la benedizione dell'Altissimo pronunciando queste parole:

«O Santo Signore dei Cieli, Istruttore degli Angeli e degli Uomini! Invochiamo la Tua grande Potenza in tutto il Suo Splendore; il Tuo Amore eterno in tutta la Sua Energia; la Tua Sapienza infinita in tutta la Sua Perfezione, affinché possano fluire attraverso noi come onda irresistibile (su questa casa o persona).

Dinnanzi alla viva corrente del Tuo incommensurabile Potere, le Tenebre si squarceranno, saranno cambiati i cuori degli uomini ed essi cercheranno e troveranno il Sentiero della Luce, Amen.»

Mentre scende la Sua potente Energia, proiettatela con tutta la forza e la concentrazione della vostra volontà, sul luogo o sulla persona che cercate di aiutare.

Poi, volgendovi agli Angeli, membri del vostro gruppo, dirigeteli con il pensiero ad operare come portatori e conservatori del Potere e a lavorare nella causa comune per cui sono stati chiamati.




Se qualcuno tra voi si mostra indiscreto (senza il senso della misura o dell'opportunità; ndr) occorre espellerlo subito dal gruppo, per tema che il valore del nostro lavoro possa essere deteriorato.

Vi è un gran potere nel silenzio, perciò deve essere una delle virtù essenziali che dovrete cercare in coloro che desiderano partecipare al nostro lavoro.

Sia tutta la vostra Opera impersonale, e se qualcuno suppone di brillare più dei suoi fratelli, ossia di avere maggiori facoltà, o di essere orgoglioso del posto che occupa, che egli sia immediatamente radiato dall'assemblea, poiché l'azione potrebbe venire compromessa per mancanza di unità.

L'unità, infatti, è veramente il cuore e l'essenza del Potere con il quale operiamo.

Salvaguardando in questo modo i nostri intenti, cominciamo a stabilire una Nuova Era sulla Terra, che deve essere gloriosa fin dalla sua nascita e così raggiungerà un fulgore e una bellezza al di là dei nostri più grandi sogni."




Eccovi dunque, come dianzi promessovi, gentili Lettori, la splendida prosa poetica che ho ricevuto nel lontano ottobre 1969.

VITA  e  MORTE

Nella brutale ignoranza terrena,
fatta di forma e di materia,
trovi soltanto una vaga illusione
che non ti ripaga della stessa moneta,
ma sempre ricorda, in ogni momento,
prima t'innalza, poi ti sprofonda
spingendoti giù, sempre più in basso,
fintantoché mordendo la terra,
vestito soltanto della tua pelle,
non guarderai tremante là, in Alto,
in cerca d'aiuto, che troverai solo ad un patto:

avere la forza di superare
ciò che è esteriore e senza importanza,
lasciando da parte il falso splendore
ed accettando con convinzione
l'Unico, Vero, Insegnamento che Dio t'ha donato.
È in questo cammino, molto più duro,
ma tanto più dolce, che ti instraderai,
scoprendo al più presto
che valeva la pena di mangiare la terra
e sentirne il sapore...

e perpetuare così, o caro mortale,
un ciclo continuo di vita e di morte.


sabato 21 dicembre 2013

Il Messaggio di Natale di P. Ubaldi - Un Vero Dono

 

 
Sebirblu, 21 dicembre 2013

A voi Lettori cari, che seguite le mie pubblicazioni con il cuore più che con la mente, dedico questo messaggio incommensurabile trasmesso da un Essere straordinario che mise a disposizione tutto di sé per servire l'Altissimo: Pietro Ubaldi (QUI).

Sebbene risalga al lontano Natale 1931, il tempo non ne può attenuare la potenza perché essa proviene dalle regioni in cui l'Eterno Presente è in atto, né  tanto meno può scalfirne l'efficacia.

È un alimento per l'Anima che "affaticata e stanca" necessita della linfa vitale per non abbandonarsi all'incalzare ineluttabile degli eventi senza speranza alcuna.

Da questa lettura, essa  ne trarrà nuovo vigore, preparandosi ad assaporare il meraviglioso cambio dimensionale che la pervaderà innalzandola a più alti livelli di vita.

Desidero porgere questo dono alla "Perla" nascosta che vive in ognuno di voi, in quello scrigno ineffabile che ospita l'Essenza Divina e che ci unifica tutti in una sola Coscienza.

 
 
 
Messaggio di Natale

"Nel silenzio della notte sacra, ascoltaMi. Lascia ogni sapere, i ricordi, te stesso, tutto dimentica, abbandonati alla Mia voce, inerte, vuoto, nel nulla, nel silenzio il più completo dello spazio e del tempo. In questo vuoto odi la Mia voce che dice: "Sorgi e parla - Sono Io".

Esulta della Mia presenza: essa è gran cosa per te, è un gran premio che hai duramente meritato; è quel segno che tanto hai invocato di quel più grande mondo nel quale Io vivo e in cui tu hai creduto.

Non domandare il Mio nome, non cercare di individuarmi. Non potresti, nessuno potrebbe; non tentare inutili ipotesi. Tu Mi conosci lo stesso.

La Mia voce così dolce per te, così amica per tutti i piccoli che soffrono nell'ombra, sa essere anche tremenda e tonante come mai tu Mi sentisti. Non ti preoccupare; scrivi.

La Mia Parola va diritta nel profondo della coscienza e tocca l'Anima di chi ascolta, sul vivo. Sarà udita solo da chi si è reso capace di udirla. Per gli altri andrà perduta nel vociare immenso di tutti. Non importa; deve essere detta.

Io parlo oggi a tutti i giusti della Terra e li chiamo da ogni parte del mondo perché riuniscano le loro aspirazioni e preghiere e ne facciano un fascio che salga verso il Cielo.

Nessuna barriera di Religione, di Nazione o di Razza li divida. Perché presto una sola sarà la divisione tra gli uomini: quella del giusto e dell'ingiusto. La divisione è nell'intimo della coscienza e non nella vostra esteriorità visibile.

Tutti quelli che sinceramente vogliono, possono comprendere e ciascuno, da solo, senza che il vicino possa vedere, saprà "Chi" è. La Mia Parola è universale, ma è anche appello intimo, personale, ad ognuno. Molti la riconosceranno.

Un gran rivolgimento si approssima nella vita del Pianeta. Questa Mia è una voce; ma ne saliranno presto sempre di più forti e fitte da tutte le parti del mondo perché il consiglio non sia mancato a nessuno. Non temere; scrivi, guarda.

 
 
 
Guarda la traiettoria degli eventi umani come si delinea nell'avvenire: quando non si è chiusi nella ferrea gabbia dello spazio e del tempo si vede "naturalmente" il futuro. Ma ciò che ti mostro è anche logico, secondo la vostra deduzione umana, quindi a voi comprensibile.

I popoli, come gli individui, hanno una responsabilità nello sviluppo storico, dallo svolgimento conseguente, secondo un concatenamento di cause che, se è libero nelle premesse, diventa necessario nelle ripercussioni.

La Legge di Giustizia, aspetto della misura universale, secondo cui tutto avviene - anche nel vostro mondo - vuole che l'equilibrio sia ricostruito e che le colpe e gli errori debbano essere corretti attraverso il dolore.

Ciò che voi chiamate male e ingiustizia è ovvia e giusta reazione che neutralizza gli effetti delle vostre opere. Tutto è voluto, tutto è meritato anche se voi non siete in grado di ricordare il come e il quando.

Il dolore abbonda nel vostro mondo perché è mondo selvaggio, luogo di pena e di prova, ma non temetelo. Esso è l'unica cosa di veramente grande che voi abbiate laggiù perché è lo strumento che possedete per il personale riscatto e liberazione. "Beati coloro che soffrono", il Cristo vi ha detto.

L'evoluzione della scienza, principale prodotto del vostro tempo, continuerà ancora per progredire nella materia. Accumula intanto le energie, la ricchezza, i mezzi per una nuova grande conflagrazione.

Immaginate a qual punto arriverà il progresso meccanico ancora protratto, se tanto ha già fatto in pochi anni! Veramente non vi saranno più distanze e la società dei popoli sarà così intercomunicante da formare una società sola.

Ma la mente umana cambia direzione ogni tanto, vive di cicli o di periodi, poiché in ognuno di questi deve affrontare un problema diverso. II futuro contiene non continuazioni ma mutamenti, conseguenza di un processo naturale di saturazione.

Il vostro progresso scientifico tende a divenire e diverrà così ipertrofico - perché non bilanciato da un parallelo progresso morale - tanto che l'equilibrio negli eventi storici non potrà più mantenersi.

 
Jim Warren

Il dominio dell'uomo sulle forze naturali è andato e andrà sempre crescendo senza alcun precedente nella storia; un potere immenso al quale non siete moralmente preparati, perché la vostra psicologia è purtroppo, sostanzialmente, quella del tenebroso Medio Evo.

Un potere troppo grande e troppo nuovo per le vostri mani inesperte. L'uomo acquisirà un tale senso di orgoglio e di forza che si tradirà.

La difformità tra la vostra potenza e il livello etico della vostra vita si accentuerà sempre più poiché ogni momento che passa è per voi, ormai lanciati in questa direzione, irresistibilmente giorno di progresso materiale.

Le idee sono lanciate nel tempo, con una mossa propria, come i bolidi nello spazio. Io vedo un innalzarsi lento ma costante della tensione che prelude all'inevitabile scoppio della folgore.

L'esplosione è l'ultima conseguenza, anche secondo la vostra logica, di tutto il movimento. Sproporzione e squilibrio non possono durare; la Legge vuole che si risolvano in un nuovo equilibrio.

Come l'ultima molecola di ghiaccio fa crollare l'iceberg gigantesco, così da una scintilla qualsiasi nascerà l'incendio. Una volta i cataclismi della storia, vivendo i popoli isolati, potevano rimanere circoscritti, ma non ora. Molti Esseri che nascono oggi, vedranno...

La distruzione però è necessaria. Sarà annientamento solo di ciò che è forma, incrostazione, cristallizzazione, di tutto ciò che deve cadere, perché resti solo il concetto che sintetizzi il valore delle cose.

Un enorme lavacro di dolori è indispensabile perché l'Umanità ritrovi l'armonia liberamente violata; grande male, condizione di un bene maggiore.

Poi l'Umanità purificata, alleggerita, più selezionata per aver perduto i suoi elementi peggiori, si raggrupperà intorno agli ignoti che oggi soffrono e seminano in silenzio e riprenderà rinnovata il cammino ascensionale.

 
Jim Warren
 
Inizierà una Nuova Era in cui sarà lo Spirito a dominare e non più la materia ridotta in schiavitù. Allora imparerete a vederCi e ad ascoltarCi; Noi scenderemo in folla e voi vedrete la Verità.

Per ora basta. Va, riposa. Tornerò; ma ricorda che la Mia Parola è parola di Bontà e solo uno scopo di bontà potrà attirarMi. Là dove esisteranno la semplice curiosità, il desiderio di emozioni o la superficiale e scettica indagine scientifica, Io sarò assente.

Soltanto la Bontà, l'Amore, il Dolore, mi attraggono. Io presiedo al progresso spirituale del vostro Pianeta e al fine di tale progresso è consona maggiormente un'opera buona che una scoperta scientifica.

Non chiedete la prova del prodigio quando potete avere quella della Ragione e della Fede. È la vostra bassezza che vi porta ad ammirare come segno di verità e di potenza l'eccezione che vìola l'Ordine Divino.

Se ciò può stupire e convincere voi, anarchici e ribelli, per Noi, in Alto, essa è la più stridente e offensiva dissonanza, è la violazione più ripugnante di quell'Ordine supremo in cui riposiamo, nella cui sintonia vibriamo contenti.

Non cercate una simile prova, ma trovatela nella qualità delle Mie parole.

A tutti dico:"PACE!"


 

giovedì 19 dicembre 2013

Strano Nesso! Mandela – Aeroporto di Denver – Ison

 
 
 
La connessione tra la morte di
Mandela, l'aeroporto di Denver e la Cometa ISON

 
A prima vista, nulla sembra collegare il decesso di Mandela all'aeroporto di Denver e alla Cometa Ison... tuttavia una connessione appare plausibile.

Prima di tutto necessita riportare alla memoria un'informazione-chiave che è stata abilmente taciuta sia dal governo sudafricano che dai media allineati:

Nelson Mandela è deceduto nel mese di giugno, in ospedale, in seguito ad un'insufficienza multipla di organi.

Questa notizia era stata rivelata fin da allora dal "Guardian Liberty Voice", QUI e QUI.

Malgrado le critiche, il giornale ha mantenuto i propri servizi online e ottenuto anche la registrazione di un dialogo proveniente da una fonte, entro lo stesso governo QUI, che ha confermato come l'anziano ex presidente sia morto l'11 giugno scorso.

Non solo la governance sudafricana non ha intentato alcuna azione legale contro il Guardian, ma il quotidiano è stato fatto segno più volte di attacchi informatici provenienti dall'Africa del Sud a riprova che aveva messo il dito su qualcosa di sensibile.

In queste condizioni, necessita arrendersi all'evidenza e constatare che le esequie di Mandela sono risultate essere un inganno totale.

Si è arrivati anche a mettere un falso interprete, per la lingua dei segni, il quale durante la cerimonia ha fatto più volte il gesto delle corna con la mano.

 
 

 
 
Uno dei nipoti presenti ha detto anche una frase molto interessante:

"Sei stato un Faro in tutto il mondo, simile ad una cometa che emana scie di Luce affinché ognuno ti potesse seguire."

Le domande che ora sorgono sono:
 
perché l'annuncio della sua morte è stato rivelato soltanto a dicembre?

È possibile che tale notizia sia stata ritardata scientemente per farla coincidere con un preciso programma politico o astronomico?
 
Perché quasi un centinaio di leader politici si sono spostati per dei funerali finti?

 
 
 
Un articolo della CBC News dell'8 dicembre, QUI, ha notevolmente suscitato la mia curiosità.  Infatti, dice:

"Subito dopo l'interramento, ritireranno la bandiera sudafricana... e stenderanno sulla bara una pelle di leopardo."

Evidentemente si tratta di un simbolo associato a Nelson Mandela da lungo tempo.

 
 
 
Non è sconcertante ritrovare proprio in uno dei murales dell'aeroporto di Denver un leopardo morto, in primo piano, mentre sullo sfondo vi è una devastazione dovuta ad un incendio?

Alla sinistra delle fiamme (per chi guarda; ndt), si nota un alone che incorpora una città, simile alla scia (pestifera; ndt) di una cometa, che provoca al suo passaggio la distruzione degli alberi e la morte di numerosi animali.

Ma ciò che diventa maggiormente interessante è vedere quello che parrebbe essere un Maya (in basso) fare un'offertail leopardoa QuetzalcoatlHorus-Satan – che viene rappresentato un po' più in alto mentre esce dalla sua teca.

 
 
 
Guarda caso, le cerimonie in onore di Mandela terminano il 16 dicembre, ultimo giorno del calendario Maya, e tutta una serie di "Illuminati", presidenti e celebrità, si ritroverà a qualche passo dal monumento Voortrekker a Pretoria, dedicato alla gloria di Ra, cioè Horus.

Gerhard Moerdijk, l'architetto franco-massone dell'edificio, indica trattarsi di un altare, un santuario, QUI. Si ritorna sempre a questi antichi rituali che ispirano tanto gli Illuminati.

È ovvio che, come sempre, la fabbrica della disinformazione Wikipedia ci racconti tutt'altra cosa su questo monumento.

 
Monumento Voortrekker a Pretoria 
 
Possiamo davvero pensare che tutto ciò sia una coincidenza se è soltanto questo il giorno, proprio il 16 dicembre,  in cui un raggio di Sole  penetra ad illuminare il cenotàfio (tomba vuota; ndt) che si trova all'interno dell'edificio?

 
 
 
Il contesto appare oscuro a noi, ma deve pur avere un significato esoterico per questi iniziati!

Vediamo ora il rapporto con la cometa ISON:

La NASA ci ha avvertito di questo nel mese di aprile QUI:

"La pioggia di meteoriti colpirà il nostro Pianeta da due direzioni  differenti in contemporanea."

Quando la Terra attraverserà il nugolo di detriti, noi incroceremo due nubi di polvere cometaria. Uno sciame seguirà la cometa ISON nel Sole.

L'altro si muoverà nella direzione opposta, spinto lontano dall'astro per la pressione delle sue stesse radiazioni.

I flussi arriveranno da due lati opposti della Terra, simultaneamente. "Nella mia esperienza, questo genere di duplicità è senza precedenti", spiega Wiegert.

L'Osservatorio russo di Pulkovo ha rilasciato una dichiarazione al giornale Itar-Tass, QUI, alla fine di novembre. L'articolo è parzialmente tradotto (in francese; ndt) QUI:

"La distruzione della Cometa ha provocato un forte rallentamento della velocità e un cambio direzionale dei suoi detriti."

"Ciò che resta di ISON intersecherà il percorso della Terra intorno al Sole una settimana più tardi del previsto, poco prima del Nuovo Anno, e potrà entrare in collisione con il nostro Pianeta."

"Tra San Silvestro e il periodo dal 2 al 4 gennaio 2014, ci aspettiamo un incremento dell'attività meteorica."

"Durante questo lasso di tempo non si può escludere la caduta di un meteorite più grande sulla superficie della Terra."

 
Osservatorio Astronomico di Lisbona - Portogallo
 
L'osservatorio di Lisbona ha divulgato importanti informazioni sulla Cometa ISON nel luglio scorso.

Dapprima, non vi ho prestato alcuna attenzione perché le notizie sono apparse in rete su Science Forum.

Il post è stato poi cancellato, ma ho trovato l'articolo originario QUI. Nulla sul sito dell'Osservatorio; si tratterebbe dunque di un comunicato non ufficiale.

Ciò che appare interessante è che dalla sua eliminazione è comparso poi su tutta la linea:

"Viene detto che i frammenti della Cometa ISON colpiranno la Terra nel mese di dicembre basandosi su un'emulazione effettuata utilizzando il supercomputer Tiger-2  e un modello di loro proprietà.

L'Osservatorio sostiene che quando la Cometa penetrerà nell'atmosfera del Sole, il ghiaccio cambierà stato improvvisamente trasformandosi in un gas propulsore che ne modificherà la traiettoria.

Viene affermato inoltre che i detriti cometari si diffonderanno assumendo la forma di un cono avente un diametro basale di 300.000 km; questa è la distanza tra la Terra e la Luna.

Dopo aver incrociato il Sole, Ison sarà estremamente disgregata. I suoi frammenti potranno avere le dimensioni di un campo di calcio come quelle di una grande nave.

Viene riferito che la propulsione repentina cambierà la loro direzione, provocando una pioggia cometaria che colpirà la Terra in dicembre."

A prescindere dall'ipotetica collisione con la Terra nell'ultimo mese dell'anno (troppo presto per dirlo), la loro teoria si è dimostrata molto più realistica di quella della NASA.

Infatti, tutto si è svolto come descritto nella simulazione. Si rivelerà così esatta anche la fine?

Ecco le immagini dei detriti rimasti di ISON dopo il suo passaggio dal perielio. È ben visibile una forma di cono con numerosi frammenti dalle misure notevoli.

Tuttavia la NASA non ha esitato recentemente a ribadire che si tratta soltanto di una nuvola di polvere diffusa, QUI. (Sempre al top la NASA...).

 

 

 
 
Ecco una foto satellitare di ISON del 4 dicembre scorso: sembra forse della polvere?

 
 
 
I detriti che si sono rapidamente sparpagliati nel percorso di milioni di chilometri potrebbero seguire questo modello orbitale. QUI il link del filmato dall'Osservatorio di Lisbona.

La morte di Mandela sembra quindi contrassegnare un momento importante nell'agenda degli Illuminati, probabilmente un messaggio per tutti coloro che ne fanno parte.

Resta da vedere quello che ci aspetta nei prossimi mesi. Al di là di queste coincidenze inquietanti, il futuro ce lo dirà.


 

martedì 17 dicembre 2013

Olivier de Rouvroy è trapassato!



Sebirblu, 16 dicembre 2013

Gentili Lettori,
Vi invito ad onorare quest'Anima bella, che si è tanto adoperata per tutti noi nel Cammino della Luce, leggendo le sue opere (da me tradotte) che sono una più interessante dell'altra. È sufficiente cliccare il suo nome sulle etichette per trovarle tutte.

Lo scritto che segue è la comunicazione pubblicata sul suo sito. La sua biografia la troverete QUI.


Olivier de Rouvroy

La dipartita di Olivier de Rouvroy

Olivier de Rouvroy, scrittore e webmaster del blog erenouvelle.fr, è partito per l'altro mondo il 19 novembre 2013.

In molti fra noi (soprattutto i francesi o coloro che ne conoscono la lingua; ndt) si sono interrogati sul suo prolungato silenzio dal momento che l'ultimo articolo risale al 5 luglio scorso.

Di fatto, dal giorno 19 di quello stesso mese, lo stato di salute di Olivier aveva raggiunto una fase critica non permettendogli più di creare dei nuovi scritti.

Tuttavia, le energie che hanno circonfuso il suo trapasso indicano che tutto si è svolto nella pace, aldilà della prova della malattia, ed Olivier se ne è andato dal piano fisico con il sostegno di Laurence, la sua compagna, per una liberazione in grande dolcezza.

Auspichiamo ormai che il nostro fratello e amico abbia già raggiunto, adesso, gli stadi luminosi che ha così spesso menzionato nei suoi saggi. Ci permettiamo qui di rendere omaggio all'Opera compiuta da Olivier de Rouvroy.

Da una quindicina d'anni si era dedicato entusiasticamente alla missione di portatore di Luce e di informazione attraverso i suoi libri e il suo sito qui di seguito. 
«Ère Nouvelle» prima versione dal 1999 al 2008:

Poi come blogger dal 2011 al 2013, pervenendo a toccare le Coscienze di centinaia di migliaia di persone in tutto il mondo.

Ma ben oltre, Olivier resterà un personaggio eccezionale e in perfetta sintonia con il suo tempo, improntato al senso dell'umorismo benevolo e lucido e affinato dalla sua percezione dell'avvenire e degli sconvolgimenti occulti di cui è stato testimone attivo.

Ci lascia in eredità le sue 7 opere:

Le temps des tribulations/Hilarion (Ed. Ramuel)
Il tempo delle tribolazioni/Hilarion.

Victoire de Mikhaël sue les deux armées de l’ombre (Ed. Altess)
Vittoria di Michele sui due eserciti dell'ombra.

Nos amis d’en-haut (Ed. Les Sentiers de St Jean)
I nostri amici dall'Alto.

L’avènement de l’ère nouvelle (The Book Edition)
L'Evento dell'Era Nuova.

Contacts extraterrestres (The Book Edition)
Contatti extraterrestri.

Messages pour l’ère nouvelle (The Book Edition)
Messaggi per l'Era Nuova.

Les codes d’accès à l’ère nouvelle (The Book Edition)
I codici d'accesso per l'Era Nuova.

Il suo blog resta a disposizione di tutti voi e certi siti ne offrono la versione obsoleta chiusa nel 2008.

Grazie Olivier... possa tu dall'altro mondo continuare il tuo lavoro. L'Evento dell'Era Nuova che hai annunciato si approssima, in una maniera o nell'altra, e l'Opera di apertura delle Coscienze è più che mai in atto aldilà del muro del visibile, in questo mondo e oltre...

Buon viaggio fratello caro!

V.B.