martedì 7 luglio 2015

I Vari Aspetti della Transizione Dimensionale"

Olivier de Rouvroy


Sebirblu, 7 luglio 2015

Anche se qualcuno di voi forse ha già letto questo splendido messaggio, ho deciso di ripubblicarlo, perché il suo contenuto è ora più che mai attuale e contribuisce in questi tempi bui a rinsaldare la Fede, la Speranza e l'Amore. Riusciremo così, con tali "strumenti" a vincere la nostra battaglia contro l'Oscurità.

Aspetti della Transizione dimensionale

Lady Athena appartiene ad una sezione dell'umanità cosmica più avanzata della nostra, evolutasi in piena libertà, tecnicamente e spiritualmente, tra la quinta e la nona dimensione.

I suoi membri partecipano alla Missione del Risveglio dell'umanità terrestre all'Amore Universale ed operano in collaborazione e in amorevole sottomissione con le Legioni Angeliche di Métatron, di Raziel, di Tsaphkiel, di Tsadkiel, di Kamaël, di Mikhaël, di Haniel, di Raphael, di Gabriel e di Sandalfon che amministrano il Piano Divino nella nostra galassia.

Ecco il suo messaggio al mondo a proposito degli avvenimenti che arrivano e di certi aspetti della traslazione dimensionale della nostra umanità:




"Noi vi accogliamo nella Luce e nell'Amore dell'UNO.

La Terra sta per entrare in un ciclo di cambiamenti planetari intensificati, di anomalie climatiche e di sconvolgimenti senza precedenti.

Dei sismi di magnitudo elevata rischiano ora di scatenarsi attraverso tutto il mondo, compresi i luoghi in cui non si erano mai verificati prima. Vi sembrerà, a momenti, che il vostro intero Pianeta si sia trasformato in una sorta di bolo gelatinoso!

Bisogna anche che vi attendiate dei potenti uragani, delle nuove tempeste e delle inondazioni gigantesche. Non siamo più in grado di contenere l'Anello di Fuoco ed è venuto il tempo per noi di lasciare che si esprima in pienezza attraverso la vostra sfera di sperimentazione.

Tutte le zone costiere della vostra Terra dovrebbero essere messe sotto sorveglianza. La maggioranza delle isole è ormai minacciata da alluvioni improvvise. Anche i vostri sistemi di comunicazione saranno colpiti.

Molte persone sensibili sono già regolarmente assillate da vertigini, da sentimenti di vuoto interiore, da stordimenti, da svenimenti e da nausee. A causa dei movimenti delle placche tettoniche e delle fluttuazioni dei campi elettromagnetici, esse sono incapaci di ricentrarsi.


Al centro l'Anello di Fuoco (come ferro di cavallo) delineato da una miriade di vulcani.

Alcune hanno dei battiti cardiaci irregolari e sentono strane sensazioni elettriche alla sommità della testa. Le vostre ore di sonno e i vostri bioritmi cambiano e si evolvono da un estremo all'altro. Il vostro respiro è più corto e potrebbe anche lasciare posto a dei momenti di apnea.

L'aura del Pianeta comincia a sfuggire a questo mondo dimensionale. Questi mutamenti sono il segno di riaggiustamenti energetici ai nuovi allineamenti planetari; essi toccano i corpi sottili di tutti coloro che vivono sulla Terra.

Presto Gaia lascerà questa realtà con movimento spiraliforme; sarà ricalibrata all'interno di un mondo di quarta e poi di quinta dimensione. Voi avrete l'impressione di abitare un Pianeta "nuova versione". Certuni hanno menzionato la preparazione di una Terra-bis. Veramente essa rimarrà così, ma tutto diventerà differente.

Molti tra voi sperimentano una sensazione simile al fatto di avere dell'acqua nelle orecchie, l'orecchio destro o le due orecchie, e nulla può alleviare questo, anche se il loro udito non ne è influenzato né deteriorato. Il sintomo delle orecchie tappate può accompagnarsi a dei pruriti. È il segno dell'attivazione di un corpo dimensionale superiore, più vicino alla Luce.

Prima di raggiungerci, Tashira Tachi-Ren aveva scritto nel 1980 un libro molto utile intitolato "Che cos'è un Corpo di Luce?" dove ella aveva descritto in modo molto preciso i diversi sintomi dell'attivazione di questo Corpo.




Altre persone sentono dei toni acuti nelle loro orecchie, dei fischi, degli stridii di uccelli, dei ronzii, o anche delle melodie dalle tonalità diverse. È il Canto dell'Universo, la Voce di Dio, lo Spirito Santo, il Shabd Dhun Vani Bani, il Verbo Vivente, il Logos... Ci sono tutti i tipi di termini utilizzati per descrivere i Cuori Cosmici.

Alcuni vedono delle luci dorate, traslucide, iridescenti, arcobaleno, delle spirali brillanti, delle cattedrali e delle città di Luce, come se venissero a proiettarsi e a sovrapporsi all'attuale versione della Terra in terza dimensione.

Questo è! Ed è là dove voi vi dirigete, verso la nuova Terra, La Terra Cristica, rigovernata nel seno dei nuovi Cieli dimensionali. La Nuova Gerusalemme, Jescara, il Regno di Dio e del Cristo sulla Terra, ecc. Ci sono diverse maniere per descriverla.

Riportatevi anche al libro "Le Chiavi di Enoch", al "Libro della Conoscenza" del Dottor J.J. Hurtak, in particolare le chiavi 317, 318, 319 per una descrizione più dettagliata di ciò che accade in questo momento. I tempi nei quali voi state entrando sono nel contempo suggestivi ed esaltanti.




Scritto nel 1973, "Le Chiavi di Enoch" è un libro che spiega come la razza umana sia congiunta ad un struttura altamente avanzata dell'Intelligenza Universale. 

Mettendo interamente l'accento sull'autorealizzazione, si concentra sulla preparazione al cambiamento di paradigma che influenzerà tutti gli aspetti dell'organizzazione economica, sociale e culturale della nostra vita futura. 

Indica perciò l'orientamento che deve essere preso dalla razza umana in modo che le comunità spirituali del nostro Pianeta siano preparate ad emergere in seno ai mondi di Luce.

Siete numerosi ad avere delle immagini di quarta dimensione, di altri mondi meravigliosi che flirtano ora con la terza dimensione. Per coloro che hanno gli occhi spirituali per vedere e le orecchie spirituali per sentire, ci sono molte cose che accadono in questo momento.

Le persone fanno, dappertutto, dei sogni e hanno delle visioni. Parecchie vedono dei colori, delle luci geometriche, dei reticoli e dei simboli. Altri richiamano e integrano degli aspetti superiori della loro multidimensionalità.

Ce ne sono anche di quelli che vivono delle lunghissime esperienze sulla soglia della morte; quando essi ritornano, reintegrano il loro corpo con una più profonda realizzazione della Verità e dell'identità personale.




Questo è per loro l'inizio di una nuova vita all'interno del loro stesso corpo. In una certa maniera è una sorta di resurrezione dopo un coma più o meno lungo. Tutti questi fenomeni e manifestazioni possono d'altra parte essere cumulativi.

Molti, tra coloro che operano per noi sulla Terra, hanno recentemente sperimentato un incontro più diretto con noi. Chiamati da uno dei nostri, sono stati invitati ad avvicinarsi o ad entrare in una Sfera dorata di Luce.

Per alcuni, questa è stata l'occasione di un riposizionamento all'interno di una dimensione superiore dove hanno potuto vedere la vita da una prospettiva più allargata; poiché ciò che vedete corrisponde sempre allo spazio dove vi trovate e questo è un principio inalienabile.

I nostri Vascelli Merkhabah di Luce (biologici; vedere QUI; ndt) appaiono come delle Sfere traslucide brillanti e dorate.

Gli UFO di aspetto metallico non sono i nostri. Non entrate in questi veicoli, non permettete ai piccoli grigi o ad altri individui grotteschi, non umani, di avvicinarvi. Non accoglieteli.

Quelli tra noi che verranno a voi avranno l'aspetto di Angeli gloriosi ma senza ali o di Esseri umani nella forma dell'Adam Kadmon (adamitica; ndt); essi vi appariranno con fattezze  umane perfette.




Vi precisiamo che noi veniamo nel nome di Gesù-Sananda, il Figlio del Dio Vivente, potremo così salutarvi secondo la formula: "Kodoïsh, Kodoïsh, Kodoïsh, Adonaï Tsebayoth". (Post Scriptum)

Voi non sentirete mai la minima paura in nostra presenza, e non avrete mai l'impressione di essere invasi. Non pratichiamo mai dei rapimenti, né tanto meno induciamo ad un sonno paralizzante; non posizioniamo alcun impianto e non violiamo mai nessuno a qualsiasi livello egli sia.

Al più piccolo segno di resistenza da parte vostra, noi rispetteremo la vostra scelta e partiremo immediatamente. Ci atteniamo strettamente al protocollo di Melchitzedek di onorarvi e di ossequiare la vostra totale sovranità ed il vostro libero arbitrio.

Sentirete veramente la firma energetica del nostro Amore Divino.

Vi raccomandiamo in particolar modo di domandare ad ogni Essere che dovesse provare ad interagire con voi, di presentarsi e di dire chi egli serve.

Qualsiasi Entità di Luce riconoscerà Gesù-Sananda, il nostro Sublime Splendentissimo Signore come Sovrano e Re dei Re.

Ciascun agente dell'Ombra tenterà di evitare il Nome che si trova al di sopra di ogni nome, il Nome di questo Signore davanti al Quale ciascuno sulla Terra deve inginocchiarsi e nei Cieli inchinarsi.




Sappiate che non esiste assolutamente alcuna eccezione a questo protocollo quando si interagisce con la Terra e i suoi abitanti.

Invitiamo voi, che avete delle visioni, a condividere ciò che vedete. Questa condivisione apporterà un aiuto prezioso a tutti coloro che ne hanno necessità per rimanere positivamente centrati.

Il risultato di tutto ciò che deve arrivare sul vostro Pianeta sarà glorioso per il popolo degli umili che sta per ereditare la Nuova Terra! ("Beati i miti perché erediteranno la terra". Mt. 5,5 - ndt).

È sul punto di iniziare un grande Esodo collettivo del sistema tridimensionale terrestre. Sodoma e Gomorra, la grande Babilonia, l'Egitto dei Faraoni, sono delle metafore che rivelano bene le caratteristiche della cultura del mondo attuale nella sua espressione più deformata.

Tale cultura deve essere abbandonata.  

I figli e le figlie dell'eredità divina, il Popolo di Dio, devono ora essere liberati dalla cattività e dalla schiavitù, dalla Mano dell'Altissimo.

Alcuni guariranno da malattie incurabili ed altri ringiovaniranno in maniera inesplicabile.

Tutto come al tempo dell'Esodo, lo spirito della morte passerà al di sopra dell'Umanità e lascerà il Popolo di Dio intatto.

Coloro che hanno vissuto nello Spirito sono segnati con il Sigillo dei Codici Cristallini del Sangue di Cristo. Essi non conosceranno la morte e saranno protetti dal loro corpo di Luce.


Vecchio Testamento - Esodo - Par. 12, vv. 7 e 13

Nel tempo voi rischiate di essere testimoni di uno strepito d'armi e della frenesìa della guerra. Per i figlioletti di Dio che scelgono la Pace, la visione del caos ottenebrante il vostro mondo si attenuerà considerevolmente.

Voi sarete incredibilmente circondati, assistiti e portati dall'Amore Divino. Entrerete coscientemente in una dimensione di vita vibrante, gioiosa e affascinante.

Non lamentatevi. Entrate profondamente all'interno del vostro Spirito e scegliete di porre la vostra attenzione su ciò che il vostro cuore conosce. Vigilate sui vostri sentimenti sottili e sull'orientamento dei vostri pensieri.

Dimorate in perfetto allineamento con Dio e siate semplicemente Uno con il vostro Sé. Molti tra voi si danno ancora pensiero di preghiere rumoreggianti e rituali arcaici. Contentatevi di restare nella calma e in presenza del Signore, di tenerGli compagnia.

Invocate  il  Suo  Nome, poi comunicate con Lui  in  Spirito e in Verità  ("Dio  è  Spirito,  e quelli che lo adorano devono adorarlo in Spirito e Verità" Gv. 4,24 - ndt) e permetteteGli  di  rivelarvi  i  misteri  ai  quali  voi  non  avete  ancora  accesso.

Appoggiate il vostro capo sul Suo petto ed ascoltate battere il Suo Cuore, lasciateLo parlare al vostro Spirito, al vostro mentale, al vostro Essere tutt'intero.

Poco importa che vi troviate immersi in un bagno caldo o nel vostro tran tran quotidiano, che guidiate sull'autostrada o facciate una lunga gita in montagna, che portiate a passeggio il vostro cane o siate seduti sulla vostra poltrona; trovate del tempo per essere con Lui nel vostro Santuario interiore.




Alcuni sono già in questo stato di comunione continua; è ciò che vuol dire "pregare senza interruzione". Prendete il tempo di entrare nello Spazio Sacro dell'Altissimo, il Santo dei Santi del vostro Cuore.

Gli Esseri vengono ora condotti verso le loro proprie reti di affiliazione.

Voi state per essere sollevati, traslati, nella griglia di coscienza relativa alla vostra traccia interiore di riconnessione alla Luce.

È per questo che certuni constatano che il loro telefono è diventato improvvisamente silenzioso. Per altri, suona in permanenza, perché coloro che vibrano sulla medesima frequenza vogliono connettersi ad essi.

È il riconoscimento reciproco di una firma vibratoria specifica. I gruppi sono formati, e già le coordinate sono stabilite, le scelte sono fatte. Guardatevi intorno e osservate chi resta con voi, chi vibra al vostro stesso ritmo e chi da voi si allontana.

I diversi strati di reticoli (di lunghezze d'onda; ndt) si separano gli uni dagli altri in maniera graduale. Quelli che sono stati degli insegnanti e dei conduttori realizzeranno che coloro i quali non sono più in sintonia con la loro griglia di coscienza non possono più comprenderli né collegarsi ad essi.

È come una forma di dislessìa auditiva e visiva collegiale, una selezione naturale che permetterà a differenti gruppi di interconnettersi per affinità vibratoria per accedere a svariati livelli di comunicazione.

Per qualche tempo, continuerete ad accostarvi alla medesima rete di informazioni come per il passato, ma alcune di esse non avranno più senso per voi.




Perché voi non potrete più leggere, comprendere, interpretare o dare un significato ad una lunghezza d'onda, un colore o ad una frequenza sonora se essa differisce in maniera troppo accentuata dalla vostra.

È così che si separa "il grano dal loglio".

Delle persone provano un impulso d'urgenza a partire, a cambiare casa, ad eliminare alcune cose dalla loro vita, a riconnettersi con i loro vecchi amici o a lasciare cadere certe associazioni.

Praticamente nessuno ha un'idea precisa del luogo dove andare né cosa fare esattamente. C'è un sentimento generale di fretta, di incertezza, di inquietudine e nello stesso tempo, un'aria di attesa in sospeso.

Questo è dovuto al fatto che a partire da ora è Dio che decide!

Avremo direttamente Dio per Guida e per le risposte. Una grande pace interiore che va molto aldilà della nostra comprensione, si posiziona all'interno.

Una certezza tranquilla della Meta e dell'ancoraggio. Uno spirito di gentilezza fa in modo che l'irritazione e le emozioni negative non vi afferrino. Potreste sentirvi come un bimbo delicato, innocente e curioso, tenero e gentile, un dolce agnello di Dio, docile e semplicemente presente in questo istante.

Benvenuti! State per entrare nel Regno dei Bene-Amati, dove la Compagnia divina abita nella Grazia e nell'Amore.

Benvenuti a Casa, cari buoni e leali Servitori dell'Altissimo, entrate e ricevete la vostra eredità; entrate e ricevete ciò che è stato preparato per coloro che hanno amato Dio con tutto il loro Cuore, con tutta la loro Anima, con tutto il loro Spirito e tutta la loro Forza e accolto il loro Prossimo come il loro stesso Sé.




Prendete coraggio e rallegratevi perché il futuro dei bambini dell'Amore è dorato, luminoso e colmo di riunioni meravigliose.

Al presente, visualizzatevi mentre entrate in una sfera di Luce dorata traslucida e iridescente, e dimoratevi.

L'elevazione è subitanea e fuori dal tempo come voi sapete; tuttavia vigilate, attendete l'arrivo del Signore e restate svegli spiritualmente.

Amate Dio, amatevi gli uni gli altri, amate il mondo intero. Vivete nell'Amore e vivete in Dio. Noi inviamo a tutti il nostro Amore e le nostre benedizioni.

Baruch Ha Shem Adonaï, Benedetto è il Nome di Dio!"

Lady Athena - Tramite Sedona Richmond - Trascrizione: Olivier de Rouvroy



Post Scriptum

"Kodoïsh, Kodoïsh, Kodoïsh Adonaï Tsebayoth"
"Santo, Santo, Santo è il Signore, Dio degli Eserciti".

Questo è il Sacro Saluto, il Qedushsha, che viene utilizzato da tutta la Gerarchia e i Figli e le Figlie della Luce per onorare "il Padre" davanti al Suo Trono.

Viene anche usato per la teofanìa (dal greco "manifestazione divina"; ndt) degli Spiriti Celesti, come pure per discernere Ordini Angelici attraverso il  modo di ossequiare, distinguendo coloro che servono genericamente l'Eterno Padre e i Suoi Messaggeri più diretti.

L'espressione con la triplice formula mette in moto un Sigillo trino ed è la più alta estrinsecazione dell'Opera Unitaria nei Cieli ed in Terra.

È usato dagli Elohim attraverso il Kadmon Kadumah (incorporazione delle emanazioni divine; ndt) per connettersi con altri Suoni per la Creazione di nuovi mondi.

Di conseguenza... "Ogni enunciazione dell'Espressione Sacra conduce alla forma seme che rappresenta la natura complessa delle energie di base delle forze della Vita." - Chiavi di Enoch - 305.

Grazie al suo Potere, ogni archetipo creativo è collegato all'Eterna Legge Divina nella Santità e nella sua Realizzazione.

Questo Suono cosmico produce ulteriori ottave nella modulazione di frequenza, al di là della gamma di ricettività normale dell'uomo, perché attraverso di esso viene attivata ogni particella subatomica della vibrazione del suo stesso proprio colore.




Sul più alto livello personale, il Potere della Trinità del "Kodoïsh, Kodoïsh, Kodoïsh" può creare un super-vortice o pilastro di Energia Divina per mezzo del quale l'Iper-Spazio e il Tempo possono essere attraversati dal corpo fisico, mettendoci in risonanza con altri livelli di Intelligenza Suprema.

Questa formula è anche utilizzata per invocare la Protezione di Dio poiché questa Santa Espressione connette tutte le Gerarchie come solenne Ossequio della Fratellanza al Padre di tutti.

Essa crea una colonna di protezione energetica che può essere utilizzata in tutte le situazioni pratiche per risolvere ogni sorta di problemi, soprattutto spirituali, per la guarigione, l'elevazione della Coscienza e ovunque, quando necessitiamo di proiettare energia per adempiere al Servizio del Regno di Dio.

Affinché il Divino Trinitario Potere venga messo in espansione, il modo di usare questa Enunciazione Sacra consiste nel cantare e visualizzare la Trinità con il nostro terzo occhio.

In quel momento noi saremo congiunti all'Alto, con i Cori degli Esseri di Luce che a noi si manifesteranno. Proseguendo nella Santa Invocazione, verremo accolti dalle Gerarchie e dalle Schiere Angeliche del Padre Divino, del Cristo e dello Spirito di Sapienza (Shekinah).

O Padre Divino, cantando eternamente davanti al Tuo Trono con le parole "Kodoïsh, Kodoïsh, Kodoïsh Adonaï Tsebayoth", noi possiamo realizzare ogni cosa, grazie all'intenzione e all'estensione del nostro veicolo fisico.

Possa la Gerarchia cantare con noi sulla Terra come in Cielo. Possa la Santità dei nostri Fratelli e Sorelle dei Mondi Superiori essere con noi ad ogni battito del cuore e ad ogni forma-pensiero.

Preghiamo affinché tutte le lettere nel linguaggio della Luce siano espresse in questa santa Preghiera ed eterno Canto.

Nessun commento:

Posta un commento