lunedì 26 novembre 2012

Le tre fasi della Transizione

Sebirblu, 26 Novembre 2012

Gentili lettori, questo messaggio è senza data ma non è dei più recenti, quindi, vi prego di considerare che il risveglio dell'Umanità, come saprete, può mutare le linee temporali e quindi mitigare anche i relativi eventi catastrofici dei quali qui si fa menzione.
 
A tal proposito, in un altro comunicato di quest'anno, ci viene detto che siamo letteralmente saltati da una linea di tempo ad un'altra per il nostro avanzamento di consapevolezza! Speriamo bene! QUI il link. 


 
Le tre fasi della Transizione
 
Tramite Monique Mathieu:

"Ci saranno tre fasi nella Transizione.

La prima avrà luogo interamente alla fine della terza dimensione. È quella in cui si avranno molti trapassi a causa di ciò che chiamate catastrofi.

La seconda avverrà quando ci sarà il passaggio vibratorio tanto importante dopo i tre giorni di buio.

La terza darà l'inizio alla quinta dimensione e alla sua stabilità".

Tenterò di proiettare la mia coscienza nella prima fase, se me ne danno l'autorizzazione. Mi dicono:

"Non è così necessario che tu la descriva, perché si manifesterà agli occhi di tutti gli uomini in un tempo relativamente breve.

Dopo questi eventi (le catastrofi e i trapassi; ndt), ci sarà un grande silenzio sulla Terra, come se tutti i rumori fossero stati assorbiti, come se ogni cosa si fosse fermata. Questo durerà molto poco, ma tale tempo di silenzio avrà luogo.

 
 
(Proprio come si legge nell'Apocalisse di Giovanni al paragrafo 8; ndt).

Ciò sarà propizio alla preparazione della seconda fase, un periodo in cui la paura si impadronirà di parecchi umani e in quel momento saranno inviate molte sfere di energia che penetreranno non soltanto la terra, la materia, ma anche ogni vita.

Serviranno per tranquillizzare e per contribuire al compimento di questa seconda parte della Transizione. Ovviamente, durante questo lasso di tempo ci saranno assai meno abitanti su questa Terra."

Vengo proiettata in questo periodo. Provo a sentire quello che accade intorno a me. Percepisco degli Esseri che sono in una pace, in una serenità che li rende attoniti. Tutto è cambiato ovunque guardino e ne provano un'immensa gioia.

Ciò che risulta più stupefacente è che persino delle Individualità che non hanno intrapreso alcun percorso spirituale sentono questa atmosfera, questa pacatezza, è come se una grande letizia li pervadesse e non conoscono da dove vengano queste sensazioni.

Esse scaturiscono dal più profondo del loro essere e dalla loro coscienza. Cominciano a comprendere ciò che è l'Amore, ciò che è la fraternità.

Iniziano anche a comunicare tra loro in una maniera ben diversa da quella attuale. La telepatia si espande in un modo estremamente rapido.

Sento sempre questo silenzio. È una sensazione strana, è come se il mentale di tutti gli Esseri si fosse zittito. Gli uomini e la natura sono in attesa di un'imponente rinascita, di una nuova vita.

Coloro che sono ancora nella paura si calmano ed io penso che sia dovuto alle sfere di Luce che vengono inviate sul nostro mondo.

Desidererei ora andare più lontano se me ne danno la possibilità. Vorrei proiettarmi nella terza fase.

Passo ancora attraverso un velo e mi trovo adesso in un mondo di Luce. Vedo la nostra Terra. È differente, è armoniosa.

 

La vita è mirabile. Tutta la vegetazione si esprime e questo significa che comunica con gli umani. I fiori sbocciano ed emanano un profumo assolutamente straordinario. Non è ancora la perfezione, ma è il principio di una incommensurabile  bellezza,  di  una  immensa  serenità.

All'inizio di questa terza fase, vedo un gran numero di persone. Sono esitanti, tuttavia sono felici. Sono incerte perché non conoscono ancora quello che faranno e come gestiranno la loro vita.

Vedo adesso delle grandi astronavi che brillano nel cielo. Alcune sono molto lunghe, altre sono ovali ed altre ancora sono assai minuscole.

Scorgo ora dei piccoli velivoli che escono da un enorme vascello ovoidale e vengono sulla Terra. Atterrano e ne escono degli Esseri molto sorridenti.

Gli umani non hanno paura, si dirigono verso di loro nella più totale fiducia. Guardo, e ciò è molto strano, come se tutti si conoscessero e si abbracciassero. Mi spiegano:

"Si riconoscono! Possono intendersi con il pensiero ma hanno anche la capacità di comunicare attraverso le parole.

Coloro che vanno incontro ai terrestri si avvalgono parecchio del suono, come se cantassero delle lodi. Nel momento in cui usano la loro voce emettono delle note melodiose. Hanno questo modo armonioso di esprimersi".

Mi fanno ascoltare dei suoni. Non provengono dalle persone che ho visto ma da altre che non riesco ad individuare. Da esse proviene una musica formata dalle loro voci che mi rapisce animicamente. Sono delle melodie a frequenza vibratoria molto elevata.

Mi piacerebbe restare ancora un po' su questo piano, in tale livello energetico.

Immaginate un ambiente dove tutto è gentilezza, tutto è bontà e fraternità. Eppure si tratta di una dimensione fisica! (Ma di una materia più sottile, fluidica; ndt).

In simile contesto i corpi sono perfetti. Non ci sono più disarmonie, non ci sono più imperfezioni perché gli Esseri sono integri nel loro mentale, nella loro testa. Non generano più pensieri limitanti, né contorti.

 
 
Chiedo che mi lascino ancora lì qualche istante, ma rispondono:

"Necessita ora che tu ritorni dall'altro lato del velo.

Servitori della Luce, è la vostra Opera di Luce e di Amore che permetterà a questo Pianeta, a questa vita di passare nella terza fase della Transizione.

Voi preparate la venuta di tutte queste sfere. È il vostro Amore che consentirà loro di compenetrare la densità di terza dimensione.

Più ci sarà Amore nel cuore degli uomini, maggiormente esse verranno ad aiutare la trasformazione della materia e la Transizione.

Più ci sarà Amore fra gli uomini, meno difficile e più breve sarà questa Transizione!

Più ci sarà Amore fra tutti voi, meno gli elementi si scateneranno!

Allora, con tutta la forza che possiamo emettere attraverso questo piccolo canale, vi diciamo questo:

Amatevi! Non giudicate più nessuno, almeno evitate il più possibile di farlo. Amatevi così come siete, amatevi gli uni gli altri (Gv. 15,17; ndt).

Fate la pace in voi, fate la pace con la vita! Tagliate completamente i legami che vi bloccano alfine di liberarvi e di alleggerirvi.

Vi domandiamo ancora, con tutto il nostro Amore, con tutta la nostra forza: AMATEVI! È talmente importante!

Non dimenticate che siete degli Operatori di Luce in Missione su questo mondo e che siete voi a preparare tale nuovo mondo.

Solo l'Amore che si effonderà dai vostri cuori permetterà a tutte le sfere di trasformare questo Pianeta con una minima sofferenza."


Fonte: duciealaterre.com/accueil
 

Nessun commento:

Posta un commento