mercoledì 11 luglio 2012

Rivelazione a tutti Voi, Lettori miei cari

Sebirblu, 9 Luglio 2012



Rivelazione a tutti Voi, Lettori miei cari:

In occasione di questo 90° post, sento nel cuore la necessità di rivolgermi in modo più intimo, all'orecchio interno di ognuno di Voi, per palesarvi ciò che lo Spirito mi suggerisce in questo breve percorso, che ancora ci rimane, prima della tanto attesa Ascensione ad un altro livello di Coscienza.

Sono moltissimi anni che parlo alla gente e che mi occupo della crescita spirituale delle Anime, sempre con discrezione e senza mai forzare nessuno ad aprirsi prima del tempo. 

Ora, è giunto il momento di togliere i veli e di dire coraggiosamente la Sacrosanta  Verità facendo  chiarezza  per  il  Bene  di  tutti.

Purtroppo nei millenni passati, le varie correnti religiose pur essendo naturalmente responsabili del destino spirituale delle popolazioni umane, hanno disatteso questa Missione divina alla quale erano state chiamate. 

Hanno condotto gli Esseri, purtroppo, in un vicolo cieco di credenze, di riti e di "inesattezze colpevoli" chiudendoli sempre più in un carcere invisibile dal quale, se fossero usciti, avrebbero attirato inevitabilmente il cosiddetto "castigo eterno".




La Luce è l'insieme di innumerevoli frequenze e si manifesta in piccolissima parte anche ai nostri sensi (come si vede in basso, al centro del grafico)  con colori e suoni in una gamma infinita.

Possiamo metaforicamente identificare ogni religione con uno di questi colori o risonanze che esprimono perfettamente i vari livelli evolutivi e le esigenze reincarnative dei popoli onde accompagnarli nel loro cammino di crescita.

Tra loro, dopo che gli affanni e le prove delle diverse vite li hanno sufficientemente forgiati, ci sono quelli che cominciano a porsi le classiche domande: "Chi sono, da dove vengo, dove vado?" È il momento incontrovertibile della svolta!

Molti iniziano a cercare freneticamente per ogni dove, senza sapere che per trovare l'acqua non è necessario fare tanti buchi, ora qui ed ora là (ossia allontanarsi dal proprio credo), ma sarebbe sufficiente farne uno solo, nel nostro giardino di casa, e scavare non importa a quale profondità perché insistendo la si troverebbe!

In questo modo porteremmo a compimento l'esperienza più centrale e straordinaria della nostra vita:

"LA SCOPERTA DEL NOSTRO SÉ DIVINO". 




Ognuno di noi ha scelto di nascere, per esigenze di progresso evolutivo, in un luogo o in un altro del pianeta Terra che avrebbe comportato naturalmente anche gli usi, i costumi e le credenze religiose sue proprie; ed è nell'ambito della sua stessa fede che ognuno dovrebbe cercare, approfondendola.

Perché dunque andare a cercare altrove la Verità quando l'abbiamo in casa nostra? È proprio lì, dove non avremmo mai pensato di trovarla, "rannicchiata" da tempi immemorabili, in attesa di essere trovata, è in noi stessi! Dentro di noi! Noi siamo Spirito, Particella Divina immortale ed eterna!

Quindi, dal momento che noi abbiamo scelto l'Italia in questa reincarnazione, ne abbiamo accettato anche tutto il "pacchetto", compreso il Cristianesimo, e non dite a questo punto "ah...ci risiamo!", datemi il tempo di spiegare...

Ho detto poc'anzi che la Luce è l'insieme di tutti i colori, dunque, nel cercare dentro di noi il Vero, e tralasciando ogni forma, ogni rito, ogni condizionamento esterno, cioè ogni colorazione che limita, arriviamo alla Sostanza, alla Luce che siamo, alla Libertà di Essere. 

E così è di ogni Creatura sulla Terra, a qualsiasi Credo essa appartenga.




Il Cristo infatti ha detto: "La Verità vi farà liberi!" Gv. 8, 32 - e allora perché ostinarsi continuamente ad identificarci con un colore o con un unico suono quando noi li conteniamo tutti?

Chi trova Se stesso ("Nosce te ipsum", diceva Socrate) ha trovato l'Universo intero e miracolosamente il suo orizzonte si allargherà facendogli vedere la vita stessa, con tutto ciò che comporta, in un'ottica diversa.

È proprio da questa prospettiva che il ricercatore scoprirà che, oltre qualsiasi movimento religioso, la Luce vera, autentica, universale, si chiama Cristo! (Persino per il Mahatma Gandhi che era Induista o per il Lama Tibetano che è Buddista!).

Altro che parlare soltanto e timidamente di energia cristica, quasi a vergognarsi di dirne alto e chiaro il Nome, quasi a temere, vigliaccamente, che qualcuno ci critichi o ci accomuni stoltamente con la Chiesa costituita con la quale naturalmente il "risvegliato" non ha più nulla a che fare!

Il CRISTO È L'AMORE! Si è manifestato e dico MANIFESTATO perché la SUA È STATA NASCITA APPARENTE tramite un ANGELO PURISSIMO, UN SERAFINO, che ha contribuito volontariamente ad essere MADRE SPIRITO, in quanto da Lei è passato il RAGGIO, IL CRISTO, L'UNIGENITO. (Unico generato! Non una delle tante Monadi, ma Raggio-Unico, Dio Stesso)




EGLI, HA PORTATO l'ESEMPIO all'Umanità caduta, affinché, METTENDO IN PRATICA L'AMORE, si potesse risollevare!

EGLI, L'AMORE, È UNIVERSALE perché è venuto PER TUTTI GLI UOMINI, nessuno escluso, qualsiasi Nome Gli si dia!

EGLI, HA DETTO tra le Sue sublimi espressioni:

"IO SONO LA VIA, LA VERITÁ, E LA VITA, nessuno viene al Padre se non per mezzo Mio" (cioè per mezzo dell'Amore) Gv. 14, 6 ed anche:

"CHIUNQUE MI RICONOSCERÁ DAVANTI AGLI UOMINI, ANCHE IL FIGLIOL DELL'UOMO LO RICONOSCERÁ DAVANTI AGLI ANGELI DI DIO; ma chi mi avrà rinnegato davanti agli uomini, sarà anch'egli rinnegato davanti agli Angeli di Dio." Lc. 12,  8-9.




Cari Amici, ora conoscete meglio il punto focale del mio pensiero e vi dico, nel nome Suo, che EGLI STA PER TORNARE, insieme a tutte le sue Schiere Angeliche di cui fanno parte anche i nostri Fratelli delle Stelle.

Mi assumo ogni resposabilità di questa dichiarazione e non temo nessuna critica né tanto meno alcuna intimidazione perché la Verità è una ed UNA SOLA e si chiama CRISTO, L'AMORE, COLUI davanti al Quale ogni ginocchio si piegherà!

Nessun commento:

Posta un commento